Collepardo (Fr)

Collepardo (Fr)
Collepardo (Fr)

martedì 26 gennaio 2016

Il documento approvato dal Consiglio Nazionale dell'ANCI del 21 gennaio sulla riforma della dirigenza pubblica

In un precedente post abbiamo dato notizia della richiesta del presidente dell’Anci e sindaco di Torino, Piero Fassino, di un incontro con il ministro per la Semplificazione Marianna Madia per illustrare le idee e le proposte Anci in merito all’attuazione della delega sulla dirigenza pubblica. Alla richiesta il presidente Anci ha allegato il documento approvato nel corso dell’ultimo Consiglio Nazionale Anci, tenutosi lo scorso 21 gennaio a Roma.

Qui il link al documento approvato dal Consiglio Nazionale dell'ANCI del 21 gennaio sulla riforma della dirigenza pubblica.
Sulla riforma della dirigenza pubblica si vadano su questo blog i precedenti post:
Sull'abolizione del Segretario comunale e la nuova figura di Dirigente apicale si vedano i precedenti post:

1 commento:

  1. E’ banale, lo, ma non riesco a vedere la vita diversamente da una strada lungo la quale, nascendo, ci incamminiamo insieme. Sul principio ci guardiamo intorno, un po’ smarriti, impariamo a parlare e subito cerchiamo comprensione ed amicizia; d’un tratto, fatale come il morbillo, arriva l’amore; e poi, un anno dopo l’altro andiamo avanti a passo spedito o barcollando o di gran corsa. Intanto, attorno a noi la folla si dirada: qualcuno s’è fermato per sempre, altri ci hanno abbandonato, altri incrociano la nostra strada e spariscono. Lentissimamente si attenua la luce. Non ce ne siamo accorti ed è già il tramonto. Vediamo la strada ancora lunga davanti, vorremmo percorrela tutta, per sempre, ma le gambe non reggono più, l’oscurità ci sgomenta. Cerchiamo conforto, ma quasi nessuno è rimasto vicino. Siamo soli, vorremmo gridare, ma la voce è diventata rauca, solo un bisbiglio. E poi, chi potremmo chiamare? Di colpo s’è fatto buio. Meglio fermarsi. Vittorio Buttafava

    RispondiElimina