Collepardo (Fr)

Collepardo (Fr)
Collepardo (Fr)

domenica 21 febbraio 2016

Le novità della riforma Madia

Pubblicato on line un numero gratuito della rivista Urbanistica ed Appalti (n. 1/2016). Nella rivista è presente un approfondimento sulle novità in tema di procedimento amministrativo introdotte dalla riforma Madia.
L'approfondimento (rinvenibile da pag. 5 del file pdf) si compone dei seguenti contributi:
  • Il tempo è tiranno: l’autotutela nella legge Madia di Giuseppe Manfredi, questo l'abstract: l’art. 6 della Legge n. 124/2015 ha modificato alcune delle disposizioni della legge sul procedimento amministrativo in tema di autotutela. Queste modifiche nel complesso vanno nel senso di una maggiore tutela della certezza dei rapporti giuridici che si collegano agli atti amministrativi.
  • Il silenzio assenso nelle c.d. materie sensibili alla luce della riforma Madia di Francesco Scalia, questo l'abstract: L’articolo analizza l’istituto del silenzio-assenso tra amministrazioni pubbliche e tra queste e gestori di beni e servizi pubblici, soffermandosi sul silenzio nelle c.d. materie sensibili e sulla compatibilità di questo con la giurisprudenza della Corte di Giustizia UE e costituzionale in materia. L’articolo, inoltre, tratta dei rapporti tra il nuovo istituto e: a) la conferenza di servizi; b) l’art. 20, comma 4, L. 7 agosto 1990, n. 241, a mente del quale il silenzio assenso non trova applicazione delle materie sensibili; c) il silenzio del soprintendente previsto dall’art. 146, comma 9, D.Lgs. 22 gennaio 2004, n. 42.
Sui decreti approvati in esame preliminare il 20 gennaio dal Consiglio dei Ministri riguardanti la legge sul procedimento amministrativo si vedano i precedenti post: 
Sulle modifiche alla legge sul procedimento amministrativo ad opera della Legge Madia su questo blog si vedano anche i precedenti post:

Nessun commento:

Posta un commento