Collepardo (Fr)

Collepardo (Fr)
Collepardo (Fr)

giovedì 3 marzo 2016

Excursus sulla normativa di contrasto alla corruzione accompagnato da una domanda: innovazione legislativa efficace per la pubblica amministrazione?

Pubblicato sulla rivista on line AMMINISTRATIV@MENTE, n. 10/12 2015 un articolo di Fabrizio Giulimondi dal titolo Excursus sulla normativa di contrasto alla corruzione accompagnato da una domanda: innovazione legislativa efficace per la pubblica amministrazione?


Questo il sommario:

1. Introduzione; 2. Responsabile per la prevenzione della corruzione; 3. Conflitto di interessi; 4. Inconferibilità e incompatibilità; 5. Whistleblower; 6. Trasparenza e pubblicità; 7. Accesso civico; 8. Suggerimenti della Commissione europea; 9. Conclusioni.
Corruzione male antico e senza confini geografici. La legge 6 novembre 2012, n. 190 , contenente “Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell’illegalità nella pub-blica amministrazione ”, che si propone di arginare i fenomeni di mala gestio nella pubblica amministrazione , è frutto della collaborazione internazionale sorta all’interno dell’O.C.S.E. (Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico). Nel rapporto all’Italia, divulgato nel gennaio 2012 e redatto per verificare lo stato di attuazione della Convenzione sulla lotta alla corruzione di pubblici ufficiali stranieri nelle operazioni economiche internazionali del 17 dicembre 1997, l’O.C.S.E. è stato chiaro nell’indicare le modifiche necessarie in seno all’ordinamento italiano.
In argomento si vedano le sezioni del blog riguardanti l'anticorruzione e la trasparenza.

Nessun commento:

Posta un commento