Collepardo (Fr)

Collepardo (Fr)
Collepardo (Fr)

giovedì 1 giugno 2017

Arriva il segretario a scavalco e “scongela” bandi e delibere

Dalla prossima settimana, le amministrazioni di Pettinengo, Bioglio e Mezzana potranno riprendere il regolare svolgimento della vita amministrativa dopo lo stop forzato a causa della mancanza del segretario comunale. In questi paesi, per quasi un mese, tutti gli atti amministrativi, i bandi per le gestioni di bar e ristoranti, i contributi economici per le famiglie in difficoltà, i lavori pubblici e le delibere di giunta sono rimaste bloccate. Una situazione che nasce da quando, per poter ottenere i vantaggi delle forme associate, i tre comuni avevano siglato una convenzione per il servizio di segreteria. 
«Da quando il segretario è andato in pensione, per noi è stata un'odissea trovare un sostituto – spiega il sindaco di Pettinengo Ermanno Masserano -. A marzo avevamo pubblicato una richiesta nazionale, poi avevamo chiesto aiuto all'Agenzia dei Segretari del Piemonte, ma sembra che non esistano segretari disponibili in tutta la Regione». 
La soluzione è arrivata grazie all'aiuto delle senatrici Nicoletta Favero e Angelica Saggese che hanno sollecitato la Prefettura di Torino affinchè si potessero sciogliere le convenzioni e, in attesa della nomina del segretario definitivo, ne venisse nominato uno «a scavalco» (cioè che interviene solo in caso di necessità).
Inizia così l'articolo pubblicato su La Stampa dal titolo Arriva il segretario a scavalco e “scongela” bandi e delibere.
Sulla necessità di indire un nuovo concorso per segretari comunali si veda il precedente post UNSCP Toscana: richiesta di un nuovo corso-concorso per segretari comunali e provinciali.

2 commenti:

  1. Ma a che cavolo serve un nuovo concorso se vi sono ancora segretari dei vari COA che non sono riusciti a prendere servizio e se ormai l'abitudine di tanti è non assumere il segretario ma fare convenzioni megagalattiche e gli stessi colleghi in più hanno anche numerosi segretari a scavalco?????? Abbiamo già dimenticato le difficoltà dei nuovi segretari a prendere servizio perchè ai sindaci conveniva dippiù avere lo scavalco che costava meno???. Cerchiamo di fare discorsi seri per favore. Giampiero Vangi

    RispondiElimina
  2. Condivido in pieno le argomentazioni del collega Vangi. Inoltre, vorrei ricordare a quanti si dilettano su queste tematiche come la GUERRA a difesa della nostra categoria non e' affatto finita... dopo la sentenza della Corte Costituzionale molti si sono...adagiati senza capire che quella che stiamo vivendo e' solo una tregua (peraltro, almeno per chi PURTROPPO lavora in Toscana come la sottoscritta, una tregua assolutamente armata)...gli strali nei nostri confronti non sono affatto esauriti e riprenderanno presto vigore soprattutto se qualcuno (CHE AVEVA SOLENNEMENTE DICHIARATO DI VOLER LASCIARE LA POLITICA SE AVESSE PERSO IL REFERENDUM) tornera' a fare il Presidente del Consiglio. Suggerirei quindi a tutti noi, me per prima, di occuparci ancora e con rinnovata galiardia di cio' prima di pensare a...nuovi concorsi...gia' ma questo e' un discorso che vale solo per i poveri cristi come me e Vangi (Giampy lo dico perché ti voglio bene!!!!) non per i colleghi destinati...a lussuosi uffici romani....

    RispondiElimina