Collepardo (Fr)

Collepardo (Fr)
Collepardo (Fr)

martedì 12 gennaio 2016

Riforma p.a.: quali novità per i servizi pubblici locali?

In un precedente post dal titolo A breve i primi decreti attuativi della delega Pa in Consiglio dei ministri? ci eravamo interrogati sui tempi per l'attuazione della Riforma Madia.
Segnaliamo ora l'articolo pubblicato sulla Gazzetta geli enti locali dal titolo Riforma p.a.: quali novità per i servizi pubblici locali?
Questo l'inizio dell'articolo.
In base a quanto stabilisce la bozza di uno dei decreti attuativi della riforma della pubblica amministrazione, firmata dal Ministro Marianna Madia, stanno per arrivare i cosiddetti “distretti” per i servizi pubblici locali.
Con il suddetto decreto, recante 32 articoli, si punta, definendo gli ambiti oppure i bacini territoriali ottimali, a pianificare al meglio organizzazione e svolgimento dei servizi a rete, in modo tale da “massimizzare l’efficienza” e così innescare “economie di scala”.
Nel Consiglio dei Ministri fissato al prossimo 15 gennaio, insieme al decreto attuativo della riforma della p.a., dovrebbe approdare anche un pacchetto contenente una decina di decreti comprensivi del taglio sulle società partecipate pubbliche, che dovrebbero in teoria passare da 8mila a 1.000, di quello sulle retribuzioni incassate dai manager pubblici, fino a includere il previsto trasferimento di 7mila agenti forestali all’Arma dei Carabinieri, i nuovi interventi a favore dello sblocco della burocrazia per velocizzare e facilitare la conferenza dei servizi, e il cosiddetto domicilio digitale per i cittadini.
Cosa cambia per i servizi pubblici locali?

Nessun commento:

Posta un commento