giovedì 18 settembre 2014

Lo scioglimento degli organi elettivi conseguente ad infiltrazioni di stampo mafioso

Con decisione del 12 gennaio 2013, n. 126, il Consiglio di Stato (Sezione terza), si è pronunciato sull'appello avverso la sentenza di primo grado del T.A.R. Lazio n. 1119/2012, concernente lo scioglimento del Consiglio comunale di Bordighera ai sensi dell’art. 143, d. lgs. 18 agosto 2000, n. 267 (Testo Unico delle leggi sull’ordinamento degli Enti locali).
Sul sito Federalismi.it un articolo di Virgilia Fogliame, dell'Università di Napoli Federico II, dal titolo Lo scioglimento degli organi elettivi conseguente ad infiltrazioni di stampo mafioso, commenta la citata sentenza.

Nessun commento:

Posta un commento