domenica 4 maggio 2014

Un utile strumento giuridico di approfondimento in tema di spese per il personale

E’ stato predisposto dalla Regione Emilia Romagna, Servizio Affari istituzionali e delle autonomie locali, un interessante strumento esplicativo concernente la disciplina vincolistica in materia di “gestione del personale”.
Dall'esperienza a oggi maturata dal Servizio Affari istituzionali, infatti, si è rilevato che fra i quesiti formulati dalle Unioni di Comuni, o da singoli Comuni, in relazione alle gestioni associate, gli argomenti di maggior interesse si sono prevalentemente concentrati sulle tematiche relative alla “gestione del personale”; di conseguenza si è ritenuto di avviare la predisposizione di uno strumento di diffusione di informazioni da sperimentare in prima battuta ed aggiornare e incrementare nel tempo.
L’oggetto è limitato all'analisi delle misure che incidono sulla spesa di personale degli Enti Locali; si sono individuate due macro aree: nella prima vengono esaminate le disposizioni legislative relative al Patto di stabilità, per gli Enti locali soggetti al patto e non, e i principali istituti sui quali incidono le misure di contenimento della spesa; nella seconda si esaminano alcune tematiche vincolistiche sempre in materia di personale per le Aziende speciali e le Istituzioni; ciascuno istituto viene rappresentato attraverso una descrizione normativa ed eventuali commenti esplicativi, ed è affiancato, in forma sintetica, dalla giurisprudenza, circolari e pareri espressi in materia dai principali organi competenti (Corte Costituzionale, Corte dei Conti, Ragioneria Generale dello Stato, Dipartimento della Funzione Pubblica etc..).
Lo strumento operativo è stato pubblicato il 30 aprile 2014 e verrà aggiornato ogni quattro mesi circa.
A pag. 50 e seguenti dello studio sono riportati pareri della Sezione Autonomie e di alcune Sezioni regionali della Corte dei conti in merito alla spesa di personale relativa al Segretario comunale.

Nessun commento:

Posta un commento