venerdì 4 luglio 2014

PA, Misuraca: "Riforma sì, eliminazione segretari comunali no"

"Privando i Comuni dei segretari comunali, si rischia di invalidare molti atti e delibere delle amministrazioni comunali". A dichiararlo è Dore Misuraca, deputato del Nuovo Centrodestra e Responsabile Nazionale degli Enti locali. "La funzione di monitoraggio e la responsabilità giuridica dei segretari comunali, commenta Misuraca, e' indispensabile per l'andamento della complessa macchina dell'amministrazione comunale ed è per questo, che pur in un'ottica di riordino della pubblica amministrazione, non si deve snaturare o, addirittura, eliminare tale figura. Il Nuovo Centrodestra, sostiene convintamente, una seria riforma della Pubblica Amministrazione e, d'altra parte, crede che bisogna individuare una rimodulazione adeguata. In tal senso NCD, conclude il Responsabile degli Enti locali riferirà le proprie opinioni sull'argomento al Ministro Madia, che certamente, opterà per una PA snella ma efficiente".

1 commento:

  1. non allineato4 luglio 2014 13:33

    che strano.....però....
    un governo dovrebbe concertare le proprie riforme (o proposte di riforma)e quindi il punto abolizione segretari comunali non doveva neanche esserci dato che ncd è nel governo...!!!!
    la stassa successiva bozza di riforma mi sembra distante dalla concezione di ncd ....mi sembra che nel governo la manina destra (ncd)non conosca le intenzioni del pugno di ferro sinistro (pd renzi madia )!!!!

    RispondiElimina