No War - Palazzo Savelli sede del Comune di Rocca Priora (Roma)

No War - Palazzo Savelli sede del Comune di Rocca Priora (Roma)
No War - Palazzo Savelli sede del Comune di Rocca Priora (Roma)

venerdì 23 maggio 2014

Presidente ... perchè? Lettera aperta del Presidente dell'U.N.S.C.P. Tommaso Stufano al Premier Renzi

"Ma allora – Signor Presidente – perché abolire l’unico profilo professionale della Pubblica Amministrazione Locale (.. i Segretari Comunali e Provinciali) per il quale (.. e solo per il quale) già si applicano da quasi venti anni quelle regole che oggi Lei annuncia voler estendere a tutti i dirigenti pubblici?
Ci aiuti – .. è un sincero appello, Signor Presidente – a trovare le motivazioni di tale annuncio... perché la Categoria, conscia di tali riflessioni, è profondamente disorientata, proprio in un momento in cui occorre la massima lucidità al vertice gestionale dei nostri Enti Locali.
Un Suo intervento chiarificatore, fondato su dettagli organizzativi e non su annunci sintetici, risulta – alla luce di quanto sopra esposto – estremamente opportuno per smorzare illazioni ed interpretazioni aberranti che stanno montando non solo nella Categoria, ma anche presso i tanti Amministratori e Dirigenti locali con cui lavoriamo fianco a fianco ogni giorno per superare grovigli normativi come nodi gordiani, per assicurare equilibri finanziari sempre più compromessi, per rispettare assurdi patti di stabilità e per riuscire a salvare i servizi ai cittadini con risorse ridotte all’osso
".
E' questo un passaggio della lettera che il Presidente dell'Unione Nazionale Segretari Comunali e Provinciali Tommaso Stufano ha inviato al Premier Renzi.
La lettera, assolutamente da leggere, può essere scaricata al seguente link.

2 commenti:

  1. PERFETTO! BRAVO AMEDEO. ZIO NANDO

    RispondiElimina
  2. Questo è uno che ci capisce
    Bocciato Matteo Renzi, che nei giorni scorsi. “È un bambinone” che è “pieno di parole e molto ridotto di fatti: non è destinato a durare a lungo” è la sentenza di Gelli. Le riforme di Renzi, dalla legge elettorale al Senato, “sono goffe”

    RispondiElimina