Collepardo (Fr)

Collepardo (Fr)
Collepardo (Fr)

venerdì 24 gennaio 2014

L'esame del DDL Delrio al Senato. I forti dubbi dei costituzionalisti sulla riforma (2)

Dopo gli interventi fortemente critici, con riferimento alla compatibilità costituzionale del disegno di riforma delle Province, del Prof. Marcello Cecchetti e del Dott. Daniele Trabucco, di cui abbiamo dato notizia in un precedente post, è stato pubblicato l'intervento con lo stesso tono critico del Prof. De Martin.

Nel suo intervento il Prof. Gian Candido De Martin prende atto della rinuncia con il DDL Delrio al progetto di scrivere una nuova Carta delle Autonomie, necessaria per procedere ad una riforma organica dell'ordinamento degli enti locali.


"Si tratta sostanzialmente di una nuova "legge tampone" che si aggiunge ai molteplici interventi erratici, occasionali e approssimativi della XVI Legislatura in materia di enti locali, per lo più frutto della "legislazione di crisi", e non certo di un approccio sistematico volto a realizzare, in base ad una Carta delle Autonomie, il disegno di semplificazione amministrativa e di valorizzazione delle autonomie locali prefigurato dalla riforma costituzionale del 2001, tuttora di fatto inattuata, anzi per molti versi contraddetta dal legislatore ordinario".

Per l'appello dei giuspubblicisti diretto a sollecitare una riforma razionale del sistema delle autonomie locali è possibile leggere un precedente post.

Per quel che riguarda la qualità della scansione dell'intervento del Prof. De Martin ovviamente, pur essendone fortemente sorpreso, non ne sono in alcun modo responsabile.

Nessun commento:

Posta un commento