Collepardo (Fr)

Collepardo (Fr)
Collepardo (Fr)

venerdì 29 dicembre 2017

La corretta modalità di calcolo della spesa per il segretario in convenzione (Corte dei conti Piemonte del. n. 224/2017)

Nel caso in cui una pluralità di comuni si avvalga, tramite convenzione, dello stesso segretario comunale, si pone il problema se l’ente capofila debba considerare nel proprio tetto di spesa l’intero ammontare degli oneri finanziari necessari per retribuire il segretario comunale o possa scomputare, da tale ammontare complessivo, le somme che gli altri comuni associati gli rimborsano in proporzione all’attività che il segretario comunale svolge in loro favore sulla base della convenzione. A tale quesito la sezione regionale piemontese ha risposto confermano il precedente della Corte dei Conti, Sezione regionale di controllo per il Lazio, deliberazione n. 104/2015/PAR), affermando il principio che le spese devono essere calcolate da ciascun ente in ragione dell’effettivo utilizzo dell’attività del segretario comunale.

Nota di Anci sulla legge di Bilancio

Pubblicata una prima nota di ANCI relativa alla legge di bilancio 2018.

Nella stessa sono evidenziate le positività degli spazi e dei fondi per investimenti, la conferma dei fondi, l’inclusione scolastica dei disabili, l’aumento dei fondi per il Reddito di inclusione, un minore impatto del FCDE, una semplificazione di alcuni aspetti contabili, risorse, anche se insufficienti, per Province e Città Metropolitana.

Il «Foia» apre l’accesso ai fogli presenze dei colleghi

È possibile chiedere documenti e informazioni sull'attività di un pubblico dipendente: lo consente l' “accesso civico” (Dgs 33/2013 e 97/2016), applicato dal Tar di Napoli (sentenza 5901/2017).

mercoledì 27 dicembre 2017

Legge di bilancio 2018: il testo approvato e i primi approfondimenti. Le misure per gli enti locali

Nella seduta del 23 dicembre l'Aula ha approvato definitivamente, in terza lettura, il Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2018 e bilancio pluriennale per il triennio 2018-2020 (A.S. n. 2960-B). Con 140 sì e 97 no, l'Aula ha rinnovato la fiducia al Governo, che aveva posto la questione di fiducia sull'approvazione dell'articolo 1 del testo trasmesso dalla Camera.

Dossier del servizio studi di Camera e Senato sulla Legge di bilancio 2018 (con le modifiche apportate dalla Camera)

In un precedente post abbiamo dato notizia che il Senato ha approvato in via definitiva la Legge di bilancio 2018 nel testo trasmesso dalla Camera dei Deputati.
Il testo era stato oggetto di importanti modifiche da parte della Camera dei Deputati.
Il Servizio Studi di Camera e Senato hanno predisposto un Dossier aggiornato appunto con le modifiche approvate dalla Camera dei Deputati.

Legge di Bilancio 2018: la nota di lettura a cura del Servizio di bilancio del Senato

In un precedente post abbiamo dato notizia che il Senato ha approvato in via definitiva la Legge di bilancio 2018 nel testo trasmesso dalla Camera dei Deputati.
Il testo era stato oggetto di importanti modifiche da parte della Camera dei Deputati e in un precedente post abbiamo segnalato il Dossier aggiornato del Servizio studi di Camera e Senato con le modifiche approvate dalla Camera dei Deputati.

Legge di bilancio - Castelli, Pella e Bianchi: “Nuova attenzione per i piccoli Comuni”

“Pur restando ancora aperte alcune tematiche di prioritario interesse dei Comuni di minore dimensione demografica, registriamo sostanziali miglioramenti su diversi fronti che incideranno positivamente in modo diretto o indiretto sui piccoli Comuni e quindi sulle comunità locali più periferiche”. E’ quanto dichiarano il vicepresidente vicario dell'Anci, Roberto Pella, il coordinatore piccoli Comuni, Massimo Castelli, e il vicepresidente e delegato alle Aree interne, Matteo Bianchi.

Legge di Bilancio 2018: Tripla spinta per alimentare la spesa corrente

Aumentano gli strumenti a disposizione degli enti locali per il raggiungimento dell'equilibrio corrente. Fra gli emendamenti accolti nella manovra durante l'iter di approvazione della legge di bilancio 2018 alla Camera arriva anche la norma che concede a Comuni e Province la possibilità di utilizzare, per gli anni 2018, 2019 e 2020, le risorse derivanti da operazioni di rinegoziazione di mutui (e di riacquisto dei titoli obbligazionari emessi) senza vincolo di destinazione. In mancanza di deroga, questi risparmi avrebbero dovuto essere destinati solo agli investimenti, poiché la facoltà di destinarli anche alla parte corrente era stata concessa fino all'esercizio in corso.

Incentivi per funzioni tecniche nella legge di bilancio

Ed eccoci qua con l’emendamento in materia di incentivi per funzioni tecniche. Un percorso difficile, tanti ci hanno provato, ma alla fine questo è il risultato:
Comma 304-novies. All’articolo 113 del codice dei contratti pubblici, di cui al decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50, è aggiunto, in fine, il seguente comma:
« 5-bis. Gli incentivi di cui al presente articolo fanno capo al medesimo capitolo di spesa previsto per i singoli lavori, servizi e forniture ».
Ah, beh. Una gran soddisfazione, direi. C’era solo una cosa da dire: gli incentivi stanno fuori dalle limitazioni al trattamento accessorio di cui all’art. 23 comma 2 del d.lgs. 75/2017. Ed invece… nulla di fatto!

Legge di Bilancio 2018: una nuova stagione per gli enti

In un articolo di Matteo Barbero pubblicato il 22 dicembre su Italia Oggi dal titolo Una nuova stagione per gli enti vengono riassunti gli interventi contenuti nella Legge di bilancio 2018 di particolare interesse per gli enti locali.

Aran e Organizzazioni sindacali hanno firmato l’Ipotesi di contratto collettivo nazionale di lavoro 2016-2018 del nuovo comparto Funzioni Centrali

Aran e Organizzazioni sindacali hanno firmato l’Ipotesi di contratto collettivo nazionale di lavoro 2016-2018 per i pubblici dipendenti appartenenti alle Funzioni Centrali, nuovo comparto nel quale sono confluiti i precedenti comparti di Ministeri, Agenzie Fiscali, Enti Pubblici non Economici, Agid, Cnel ed Enac.
E’ il primo contratto di lavoro del settore pubblico ad essere rinnovato dopo gli anni di blocco della contrattazione nazionale. I lavoratori interessati sono circa 240.000.
Il contratto riconosce aumenti economici a regime, pari a circa 85 Euro medi e prevede altresì, per il 2018, un elemento perequativo della retribuzione destinato solo alle categorie collocate nelle fasce più basse della scala parametrale. Sono riconosciuti anche gli arretrati contrattuali per il periodo 2016-2017.

martedì 26 dicembre 2017

La difficile convivenza dell’accesso civico generalizzato (FOIA) con la tutela della privacy: un conflitto insanabile?

Pubblicato sul sito della Giustizia Amministrativa un articolo di Carlo Deodato dal titolo "La difficile convivenza dell’accesso civico generalizzato (FOIA) con la tutela della privacy: un conflitto insanabile?".
Questo il sommario:
1.- Il problema antico del conflitto tra trasparenza e privacy; 2.- La diversa costruzione normativa del diritto di accesso documentale e di quello civico generalizzato; 3.- L’utilizzo, ancora, della soft law per orientare l’esame delle istanze di accesso civico generalizzato; 4.- La difficile valutazione dell’esistenza di un pregiudizio concreto che imponga il diniego dell’accesso; 5.- Ulteriori criticità della disciplina dell’accesso civico generalizzato; 6.- Considerazioni conclusive.

Considerazioni sull’ambito di applicazione della legge 241/1990, anche alla luce della “riforma Madia”

Pubblicato sul sito Amministrazione in Cammino un articolo di Matteo Timo dal titolo "Considerazioni sull’ambito di applicazione della legge 241/1990, anche alla luce della “riforma Madia".
Questo il sommario:
1. Premessa; 2. I rapporti della legge 241 con altre disposizioni normative; 2.1. (Segue) I rapporti con la legge statale: tra criterio cronologico e di specialità; 2.2. (Segue) Ulteriori considerazioni sulla legge statale; 2.3. (Segue) la legge regionale; 3. Osservazioni conclusive.

venerdì 22 dicembre 2017

Forte contrarietà dell'UNSCP alla legge di bilancio del Friuli che rende facoltativo il segretario nei piccoli comuni - Inapplicabilità della norma

Inviata dall'UNSCP una nota alla Regione Friuli Venezia Giulia, all'Anci Friuli Venezia Giulia ed al Ministero dell'Interno sulla previsione contenuta nella legge di bilancio regionale riguardante la figura del Segretario comunale negli enti con popolazione inferiore a 3.000 abitanti.

Di seguito il testo della nota.
L’Unione Nazionale Segretari Comunali e Provinciali ha appreso con stupore che nella legge di bilancio della Regione Friuli Venezia Giulia è contenuta una disposizione in forza della quale “Fino al 30 giugno 2019, nei comuni della Regione fino a 3.000 abitanti, le funzioni di cui all’art. 97 del decreto legislativo 267/2000 possono essere assicurate da un dipendente di categoria D in possesso del titolo di studio previsto per l’accesso alla qualifica di segretario comunale a livello nazionale.” 
Tale norma è incomprensibile ed inaccettabile, e costituisce una rottura dell’ordinamento nazionale in materia di Segretari.

Stato Città - Pella: “Bene nuovo concorso per segretari comunali per aiutare i piccoli Comuni”

Come vice presidente in rappresentanza dei piccoli Comuni, esprimo gratitudine al ministero dell’Interno per aver indetto un concorso per segretari comunali che soddisfa un bisogno fondamentale di tutti i Comuni, specie dei piccoli. Si dà anche una opportunità ai tanti giovani laureati che aspettano di mettersi alla prova”. Lo afferma il vicepresidente vicario dell’Anci, Roberto Pella, al termine della riunione della Conferenza Stato Città dove l’Associazione ha dato parere favorevole all’indizione di un nuovo corso-concorso per l’immissione in ruolo di 224 nuovi segretari comunali.

“Oggi nei territori viviamo difficoltà nel trovare segretari comunali e spesso dobbiamo ricorrere a scavalchi – sottolinea Pella - che non soddisfano le esigenze dei singoli municipi”.

Bilancio di previsione dello Stato, votata la fiducia. Il testo del DDL e l'illustrazione degli emendamenti approvati dalla Commissione Bilancio della Camera

Nella parte antimeridiana della seduta la Camera ha svolto la discussione sulle linee generali del disegno di legge: Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2018 e bilancio pluriennale per il triennio 2018-2020 (Approvato dal Senato) (C. 4768-A) e sulla Nota di variazioni al Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2018 e bilancio pluriennale per il triennio 2018-2020 (C. 4768/I). Successivamente, è stato approvato approvato il rinvio in Commissione del provvedimento.

Legge di bilancio: Decaro: "Grande attenzione per i Comuni, inizia nuova stagione"

“È stato un lavoro lungo e complesso. La legge di bilancio offre quelle maggiori garanzie a tutela della spesa e degli investimenti dei Comuni, e cioè dei cittadini per i servizi che da quelle risorse scaturiscono, che noi sindaci chiedevamo. L’Anci, nella sua consueta attività, continuerà a monitorare. Ma oggi possiamo dirci senz’altro soddisfatti dei tanti risultati ottenuti. Inizia una nuova stagione". È il commento di Antonio Decaro, sindaco di Bari e presidente dell’Associazione dei Comuni italiani, alla manovra mentre l'approvazione in parlamento arriva alle sue fasi conclusive.

Fonte di ossigeno necessario sono le misure riguardanti il fondo crediti dubbia esigibilità, la perequazione, il piano di rientro per i Comuni in predissesto, l’allargamento degli spazi finanziari da 700 a 900 milioni. “Tutte battaglie vinte – sostiene Decaro –. Il minor vincolo del Fdce (l’accantonamento passa dal 70 al 75% non al previsto 85%) è misurabile in circa 300 milioni, la quota di risorse oggetto di perequazione inizialmente prevista al 55 per cento, è portata al 45 per cento. È confermato il contributo Imu Tasi per il ristoro del minor gettito, pari a 300 milioni; è prorogata la possibilità di utilizzare liberamente i risparmi, per la spesa corrente, derivanti dalla rinegoziazione dei mutui, e le spese di progettazione rientrano tra quelle finanziabili dai permessi a costruire. I tempi dei piani di riequilibrio finanziario, della massima importanza per prevenire più gravi difficoltà, sono stati rimodulati fino a 20 anni”. Da segnalare ancora il recepimento della richiesta di eliminare l’obbligo per i servizi di supporto alla riscossione di iscrizione all’albo e ottenuta la proroga per il 2018 di una maggiore flessibilità nel calcolo delle tariffe Tari.

Manovra, Province: Variati “Azzerata la finanziaria iniqua del 2015. Ripartono gli investimenti locali: scuole e strade priorità del Paese”

Le Province non sono più un tabù per la politica italiana
“Dopo anni di tagli indiscriminati che hanno fortemente penalizzato i servizi essenziali, finalmente con questa manovra si mette la parola fine sulla sciagurata ed iniqua legge finanziaria del 2015: l’azzeramento del taglio delle risorse destinate ai servizi per il 2018 e per gli anni a seguire traccia l’inizio di un percorso di ripresa. È una strada tutta in salita, perché arriva dopo un periodo di crisi che ha lasciato non poche emergenze sul territorio, e che ha intaccato direttamente i diritti dei cittadini, ma oggi le Province non sono più un tabù per la politica italiana”. 

venerdì 15 dicembre 2017

L'UNSCP Lazio ha un nuovo segretario regionale: Daniela Urtesi

Si è svolta oggi a Valmontone l'Assemblea Regionale UNSCP del Lazio.
L'assemblea dopo aver ascoltato il rendiconto delle attività svolte nel triennio precedente dal Segretario regionale uscente Amedeo Scarsella, ha discusso degli esiti del XXI Congresso Nazionale, esaminando in particolare gli aspetti principali del documento programmatico presentato dal Segretario Nazionale Alfredo Ricciardi.
L'assemblea ha preso atto con soddisfazione dell'importante riconoscimento ottenuto nel Congresso dall'UNSCP Lazio, riconoscimento che si è tradotto in importanti cariche nazionali (Amedeo Scarsella, Vicesegretario nazionale vicario - responsabile della comunicazione, Sonia Lamberti, Vicesegretario nazionale, Grazia Trabucco, Simona Tanzi e Mauro Andreone, componenti della Direzione Nazionale). 
L'assemblea ha poi provveduto al rinnovo delle cariche regionali, confermando all'unanimità Gianni Di Rollo Presidente ed eleggendo, sempre all'unanimità, Daniela Urtesi nuovo Segretario Regionale e Michele Smargiassi, nuovo Segretario organizzativo regionale.
Il Presidente Di Rollo ha ricordato a tutti i presenti che per la prima volta il Segretario regionale UNSCP del Lazio è una donna.
Al termine dei lavori, i colleghi si sono scambiati gli auguri natalizi presso il ristorante l'Antica Cantina.
Si

domenica 10 dicembre 2017

Diritti di rogito: siamo a 21 sentenze favorevoli (Tribunale di Torre Annunziata sentenza n. 2465 del 29.11.2017). I testi di tutte le sentenze

Con la sentenza del Tribunale di Torre Annunziata del 29.11.2017 (n. 2465) giungono ormai a ventuno le sentenze che affermano in modo unanime la spettanza dei diritti di rogito a favore dei segretari comunali, appartenenti alla fasce professionali "A" e "B", operanti in enti privi di dirigenti.
La sentenza del Tribunale di Torre Annunziata ripercorre ormai argomentazioni pacifiche tra i giudici ordinari, richiamando anche la sentenza della Corte Costituzionale n. 75/2016.
Oltre alla sentenza del Tribunale di Torre Annunziata, per comodità, riportiamo il testo di tutte le 20 sentenze.

sabato 9 dicembre 2017

Documento della Segreteria Nazionale UNSCP: da riunione del Consiglio Direttivo del 28 novembre esito contraddittorio

La Segreteria Nazionale UNSCP ha predisposto un comunicato in merito alla riunione del Consiglio Direttivo dell’Albo del Segretari tenuta lo scorso 28 novembre definendone contraddittorio l'esito. Di seguito si trascrive il comunicato integrale.
Lo scorso 28 Novembre si è riunito il Consiglio Direttivo dell’Albo del Segretari e al suo termine è stato deliberata l’indizione di un nuovo corso-concorso per l'immissione in servizio di nuovi 291 segretari comunali, raccogliendo la sollecitazione dell’Unione così come di altre Organizzazioni Sindacali e degli stessi Sindaci di molti piccoli comuni.

domenica 3 dicembre 2017

IFEL: Le misure di prevenzione della corruzione – Primo focus (ripresa video e materiali didattici)


Si è svolto il 30 novembre 2017 il webinar organizzato dall'IFEL dal titolo Le misure di prevenzione della corruzione – Primo focus.
Relatori: Daniela Bolognino/Massimo Di Rienzo.
Qui il link alle slide relative alle relazioni di:

venerdì 1 dicembre 2017

Pubblicate le delibere del XXI Congresso UNSCP: ratifica del nuovo statuto dell'Unione e proclamazione degli eletti

Il momento della votazione del nuovo Statuto
Pubblicate sul sito segretarientilocali le tre delibere del XXI Congresso UNSCP a firma del Presidente Tommaso Stufano e del Segretario Luca Costantini.

Le tre deliberazioni del 25 novembre 2017 riguardano:

Pubblicati dal Ministero dell'interno i dati provvisori relativi al Fondo di solidarietà comunale (FSC) per l'anno 2018

A seguito dell'intesa raggiunta in sede di Conferenza Stato-città ed autonomie locali nella seduta del 23 novembre 2017 - ed al solo fine di facilitare la predisposizione del bilancio di previsione 2018/2020 - si rendono disponibili per ciascun comune delle regioni a statuto ordinario nonché della regione Sardegna e della Regione siciliana, i dati provvisori relativi al Fondo di solidarietà comunale per l'anno 2018.

Whistleblowing: sì del Colle, non può violare segreto indagini

Questo il testo della lettera.
"Ho promulgato in data odierna la legge recante: "Disposizioni per la tutela degli autori di segnalazioni di reati o irregolarità di cui siano venuti a conoscenza nell'ambito di un rapporto di lavoro pubblico o privato", approvata in via definitiva dalla Camera dei deputati il 15 novembre 2017.

Legge di bilancio 2018: il Senato rinnova la fiducia al Governo

Giovedì 30 novembre l'Assemblea ha rinnovato la fiducia al Governo, approvando con 149 voti favorevoli e 93 contrari l'emendamento 1.700, interamente sostituivo degli articoli della prima sezione del ddl n. 2960, Bilancio di previsione dello Stato per l'anno finanziario 2018 e bilancio pluriennale per il triennio 2018-2020. L'emendamento governativo recepisce le modifiche approvate dalla Commissione Bilancio, con alcune correzioni e integrazioni di carattere tecnico e istituzionale. La seduta si è conclusa con il voto della Nota di variazione e la votazione finale del ddl di bilancio (136 sì e 30 no), che dopo il via libera di Palazzo Madama passa alla Camera in seconda lettura.

Affidamenti ‘in house’. Rinviato dall'ANAC al 15 gennaio 2018 il termine per la domanda di iscrizione all’Elenco delle amministrazioni aggiudicatrici e degli enti aggiudicatori

Il 29 novembre 2017 il Consiglio dell’Autorità ha approvato il rinvio al 15 gennaio 2018 del termine (punto 9.2 delle Linee guida ANAC n. 7) per l’avvio della presentazione della domanda di iscrizione all’Elenco delle amministrazioni aggiudicatrici e degli enti aggiudicatori che operano mediante affidamenti diretti nei confronti di proprie società “in house”, previsto dall’art. 192 del d.lgs. 50/2016.

Approvato in via definitiva il decreto relativo alla materia finanziaria

La Camera, dopo aver votato, con 284 voti favorevoli e 162 contrari, la questione di fiducia posta dal Governo sull'approvazione, senza emendamenti ed articoli aggiuntivi, dell'articolo unico del disegno di legge di conversione, con modificazioni, del decreto-legge 16 ottobre 2017, n. 148, recante disposizioni urgenti in materia finanziaria e per esigenze indifferibili. Modifica alla disciplina dell'estinzione del reato per condotte riparatorie, nel testo della Commissione, identico a quello approvato dal Senato (C. 4741), ha approvato in via definitiva il provvedimento.

giovedì 30 novembre 2017

Venerdì 15 dicembre a Valmontone Assemblea Regionale dell'UNSCP Lazio

E' convocata l’assemblea sindacale dell’Unione Nazionale Segretari Comunali e Provinciali - Unione Regionale del Lazio - per il giorno venerdì 15 dicembre 2017 alle ore 10,00 presso il Palazzo Doria Panfilj, sito in Valmontone, Piazza della Costituente, per trattare i seguenti argomenti:
  • Contenuti ed esiti del XXI Congresso UNSCP;
  • Rinnovo degli organi dell'UNSCP - Unione regionale del Lazio;
  • Organizzazione delle Unioni Provinciali;
  • Esame delle recenti problematiche inerenti l’applicazione di alcuni istituti contrattuali (reformatio in pejus, retribuzione di posizione relativa a sedi convenzionate, diritti di rogito dopo il DL 90/2014, retribuzione vincitori Spe.S.).
L’Assemblea è aperta anche ai non iscritti al Sindacato ed ai colleghi in pensione.
Al termine della riunione si terrà il consueto pranzo per lo scambio di auguri natalizi. 

Posticipato al 31 dicembre 2018 il termine per la gestione associata delle funzioni fondamentali dei piccoli Comuni

La Commissione Bilancio del Senato ha approvato una serie di emendamenti allo schema di Legge di Bilancio approvato dal Governo, che sono stati inseriti nel testo base ora all'esame del Senato.
Tra questi emendamenti figura l'emendamento n. 101.0.1100 che ha inserito al DDL l'art. 101-bis (Proroga di termini previsti da norme di legge). Tra le misure previste, viene anche posticipato al 31 dicembre 2018 il termine per la gestione associata delle funzioni fondamentali dei piccoli Comuni.
Ovviamente il provvedimento dovrà essere approvato dal Parlamento, per rendere operativa la proposta della Commissione Bilancio.

martedì 28 novembre 2017

Diritti di rogito, contributi pensionistici, trattamento accessorio e lavoro flessibile

Pubblicata sul quotidiano del Sole24Ore Enti Locali & PA la rubrica settimanale di Gianluca Bertagna con le indicazioni sintetiche delle novità normative e applicative intervenute in tema di gestione del personale nelle pubbliche amministrazioni.

Questa settimana i temi affrontati riguardano Diritti di rogito, contributi pensionistici, trattamento accessorio e lavoro flessibile.

Superamento del precariato nella PA. La ministra Madia firma la circolare applicativa. I punti principali

La ministra Marianna Madia ha firmato la circolare applicativa di quanto previsto dal decreto legislativo 75/2017 (Testo Unico del pubblico impiego) in materia di lavoro flessibile nelle pubbliche amministrazioni.

Dal 1 gennaio 2018 le amministrazioni pubbliche avranno la possibilità di procedere al proprio piano straordinario di assunzioni per il superamento del precariato nella PA.

Rimborsi elettorali Disponibili i 45 milioni chiesti da Anci per rimborso integrale spese 2016

Disponibili i restanti 45 milioni per il rimborso integrale delle spese elettorali 2016 sostenute dai Comuni. Dopo aver ottenuto il via libera dal ministero dell’Economia, il Viminale mette così a disposizione dei Comuni le risorse sollecitate a più riprese dall’Anci. I Comuni non ancora in regola con l’invio dei rendiconti potranno mettersi in regola comunicando alle prefetture di riferimento le spese sostenute, così da ottenere i rimborsi nel più breve tempo possibile.

Assunzioni, correzioni dei fondi e congedi parentali

Le amministrazioni possono, operando correzioni dei propri fondi, superare i tetti dettati dal legislatore. La semplice reiterazione in modo illegittimo dei contratti di assunzione a tempo determinato deve fare presumere la maturazione del danno. Durante i periodi di congedo parentale remunerati per intero maturano le ferie e, analogamente, durante i periodi di assenza per l’assistenza al figlio malato remunerati per intero matura la tredicesima mensilità. Sono queste le recenti indicazioni che arrivano, rispettivamente, da un parere della Ragioneria Generale dello Stato, da una sentenza della sezione lavoro della Corte di Cassazione e dalle risposte fornite dall’Aran.

Trasparenza - Ribaditi dall'ANAC gli obblighi di pubblicare gli emolumenti dei dirigenti

Sono confermati gli obblighi di pubblicare gli emolumenti complessivi a carico della finanza pubblica percepiti dai dirigenti. La circostanza in base alla quale il Tar Lazio, con ordinanza dello scorso 19 settembre, ha sollevato questione di legittimità costituzionale davanti alla Consulta nei confronti dell’art. 14, co. 1-ter, del d.lgs. 33/2013 non ha infatti alcun effetto sospensivo. Lo chiarisce il comunicato del Presidente dell’Anac dell’8 novembre, dopo che - a seguito del suddetto pronunciamento del Tribunale amministrativo - sono pervenute all’Autorità richieste di chiarimenti in ordine all’applicazione della norma. L’Autorità aveva già precisato tale circostanza con il comunicato del 17 maggio, dopo aver sospeso gli obblighi di pubblicare le dichiarazioni patrimoniali dei dirigenti e gli importi dei viaggi di servizio e delle missioni pagati con fondi pubblici. Tale decisione è stata in seguito confermata nelle adunanze del 27 settembre e dell’8 novembre. 

domenica 26 novembre 2017

L’UNSCP rinnova i vertici. Riconfermato segretario nazionale Alfredo Ricciardi. Per la prima volta, entrano in direzione nazionale dieci componenti elettivi

Aggiungi didascalia
Roma – Alfredo Ricciardi, segretario generale del Comune di Novate Milanese, è stato riconfermato, per il terzo mandato consecutivo, segretario nazionale dell’Unione Nazionale Segretari Comunali e Provinciali per il triennio 2017/2020. L’organizzazione più rappresentativa della categoria (che riunisce oggi circa 600 iscritti e l’anno prossimo taglierà il traguardo dei 70 anni di storia), al termine della tre giorni congressuale nella sede della Città Metropolitana di Roma Capitale ha rinnovato i suoi vertici.
Nella segreteria di Ricciardi entrano (nel video dal minuto 6,20 la proclamazione dei risultati): il vicesegretario nazionale vicario e responsabile dell’organizzazione Antonio Le Donne, segretario comunale di Messina (Sicilia); il vicesegretario nazionale vicario e responsabile della comunicazione Amedeo Scarsella (Sora, Lazio); Franca Bonanata (Paderno Dugnano, Lombardia); Alessandro Caferri (Montalcino, Toscana); Gianfranco Cotugno (Biella, Piemonte); Antonella Criaco (Cittanova, Calabria); Sonia Lamberti (Arcinazzo Romano, Lazio); Tomasina Manconi (Olmedo, Sardegna); Valeria Rubino (Nocera Inferiore, Campania). Presidente dell’Unione è Maurizio Moscara (Ruvo, Puglia), presidente del Consiglio nazionale è, invece, Roberto Nobile (Campi Bisenzio, Toscana), mentre Tommaso Stufano è stato nominato presidente onorario.

La Madia al XXI Congresso UNSCP: l'intelligenza e dedizione dei Segretari va oltre ciò che prevedeva la legge di riforma. Il video dell'intervento

Roma – «Quello dei segretari comunali e provinciali non è un lavoro formale ma di sostanza, perché, attraverso l’affiancamento ai vertici politici locali, fate in modo che sia possibile dare servizi ai cittadini. La vostra intelligenza e dedizione va oltre ciò che avremmo potuto fare con una legge di riforma». 

Il Ministro per la semplificazione e la pubblica amministrazione Marianna Madia ha concluso così il suo intervento questa mattina, a Palazzo Valentini, di fronte a una platea di segretari comunali e provinciali, al convegno “La centralità del Segretario Comunale e Provinciale nella Dirigenza delle Autonomie”. 

giovedì 23 novembre 2017

martedì 21 novembre 2017

Diritti di rogito: dal Tribunale di Busto Arsizio interessanti principi. Commento alla sentenza n. 466 del 13.11.2017

Con la Sentenza del Tribunale di Busto Arsizio del 13.11.2017, n. 446 salgono a 17 i Segretari Comunali di Fascia “A” e “B”, che sia pure - dopo la posizione restrittiva assunta, nella materia dei diritti di rogito, dalla Corte dei conti, Sezione Autonomie, con la Deliberazione n. 21/2015 - si sono visti riconoscere dal Giudice del lavoro i suddetti diritti, maturati in conseguenza dell’esercizio della delicata funzione rogatoria. 
La citata sentenza n. 446/2017 si è pronunciata sul caso del Segretario Comunale, Dott. Giovanni Curaba, che all’epoca dei fatti prestava servizio in diversi Comuni della provincia di Varese, che ci ha trasmesso la sentenza con una sua nota, che di seguito viene riportata. 

lunedì 20 novembre 2017

10° Avviso Precongressuale: pubblicazione candidature

Con il 10° avviso precongressuale il Presidente dell'Unione Tommaso Stufano rende ufficiali le liste delle candidature pervenute per il XXI Congresso nazionale UNSCP.

Ai sensi dell’art. 12, comma 3, dello Statuto vigente 
ATTESTO 
che entro il termine di scadenza del 16 novembre 2017 sono pervenute allo scrivente le seguenti candidature per il XXI Congresso nazionale dell’UNSCP: 
Segretario nazionale ALFREDO RICCIARDI
Presidente dell’Unione MAURIZIO MOSCARA
Presidente del Consiglio nazionale ROBERTO NOBILE
  • PAOLA CARRARO 
  • CARMELO IMPUSINO 
  • ANTONIO PURCARO 
  • ANTONELLA PALERMO 
  • MAURO ANDREONE 
  • ANTONELLA PETROCELLI 
  • RAFFAELE QUINDICI 
  • MARIO PUGLISI 
  • GRAZIA TRABUCCO 
  • SIMONA TANZI

Roma, 20 novembre 2017

                                                                  Tommaso Stufano

La Segreteria Nazionale proposta da Alfredo Ricciardi

Nel 10° avviso precongressuale, nel dare notizia delle candidature pervenute, il Presidente Stufano ha anche pubblicato la lista dei designati alla carica di Vicesegretari dell’UNSCP per il mandato congressuale 2017/2020 i seguenti 9 (nove) Segretari in servizio, iscritti all’UNSCP per l’anno 2017:


n.
nominativo
ruolo
sede servizio
unione regionale
1
ANTONIO LE DONNE
vicario resp.
organizzazione
MESSINA
SICILIA
2
AMEDEO SCARSELLA
vicario
SORA
LAZIO
3
FRANCA BONANATA
componente
PADERNO DUGNANO
LOMBARDIA
4
ALESSANDRO CAFERRI
componente
MONTALCINO
TOSCANA
5
GIANFRANCO COTUGNO
componente
BIELLA
PIEMONTE
6
ANTONELLA CRIACO
componente
CITTANOVA
CALABRIA
7
SONIA LAMBERTI
componente
ARCINAZZO ROMANO
LAZIO
8
TOMASINA MANCONI
componente
OLMEDO
SARDEGNA
9
VALERIA RUBINO
componente
NOCERA INFERIORE
CAMPANIA

Il documento programmatico per la formazione della linea sindacale presentato da Alfredo Ricciardi

Tra gli atti necessari per la presentazione della candidatura alla carica di Segretario Nazionale dell'UNSCP è prevista anche la presentazione del documento programmatico per la formazione della linea sindacale.

Nel 10° Avviso precongressuale il Presidente Stufano ha reso pubblico il documento programmatico presentato da Alfredo Ricciardi.

domenica 19 novembre 2017

Giovedì al via il XXI Congresso UNSCP: il programma definitivo dei lavori

Si terrà a Roma il 23, 24 e 25 novembre 2017 presso la Città Metropolitana di Roma Capitale, nella Sala Giorgio Fregosi, il XXI Congresso Nazionale dell'Unione Nazionale Segretari comunali e provinciali.

L'inizio dei lavori giovedì alle ore 16,00 sarà affidata al Presidente dell'Unione Tommaso Stufano. A seguire è prevista la Relazione di apertura del Segretario Nazionale Alfredo Ricciardi. Nella prima giornata in programma un momento particolare in ricordo di Andrea Ciccone: “Il suo impegno nell’Unione”.
Nella giornata di venerdì 24 novembre in programma il Convegno “La centralità del Segretario Comunale e Provinciale nella Dirigenza delle Autonomie”, nel corso del quale sono previsti diversi ed autorevoli interventi. Tra gli altri, in programma, l'intervento di Marianna Madia, Ministra per la Semplificazione e la Pubblica Amministrazione.
Nel pomeriggio la riapertura del dibattito congressuale avverrà con gli interventi introduttivi di Antonio Le Donne, Vice Segretario Nazionale Vicario, e Maurizio Moscara, Vice Segretario Nazionale Vicario.
Sabato giornata dedicata al dibattito congressuale, alle operazioni di voto ed alla proclamazione dell’esito delle votazioni con l’elezione del Segretario Nazionale dell’U.N.S.C.P., del Presidente dell’Unione, del Presidente del Consiglio nazionale e dei 10 componenti della Direzione nazionale. Seguiranno gli interventi di chiusura del Congresso.

sabato 18 novembre 2017

L'UNSCP Marche ha un nuovo segretario regionale: Benedetto Perroni

Lunedì 13 novembre 2017 alle ore 16.00 presso la sede centrale della Provincia di Macerata ha avuto luogo l’assemblea regionale dell’U.N.S.C.P. delle Marche convocata dal Segretario regionale uscente Silvano Marchegiani con il seguente ordine del giorno:
1- XXI congresso nazionale: dal nuovo CCNL al rafforzamento di ruolo e funzioni: i temi per il rilancio della figura del Segretario e le proposte dell'Unione Regionale;
2- Rinnovo degli organi regionali;
3-Varie ed eventuali.
Nel corso dell’incontro i partecipanti hanno ampiamente discusso sia delle problematiche connesse con il rinnovo del contratto sia delle prospettive di riforma del ruolo e dello status dei segretari comunali e provinciali.
L’assemblea ha quindi proceduto al rinnovo dei seguenti organi regionali:

venerdì 17 novembre 2017

La Camera approva definitivamente le norme in materia di segnalazioni di reati o irregolarità nel lavoro pubblico o privato (cosiddetto Whistleblowing)

La Camera ha approvato in via definitiva la proposta di legge: Disposizioni per la tutela degli autori di segnalazioni di reati o irregolarità di cui siano venuti a conoscenza nell'ambito di un rapporto di lavoro pubblico o privato (Approvata dalla Camera e modificata dal Senato) (C. 3365-B).

Niente gettone ai consiglieri per partecipare alla conferenza dei capigruppo

Non è consentito corrispondere gettoni di presenza ai consiglieri che partecipano alla conferenza dei capigruppo. Dopo diversi pareri di altre sezioni regionali, una sentenza del Consiglio di Stato e la presa di posizione del ministero dell'Interno, la sezione regionale di controllo per l'Umbria della Corte dei conti mette la parola fine alla questione con la delibera n. 113/2017.

Possibile l'accesso del consigliere comunale alla corrispondenza con la Corte dei conti (TAR Puglia n. 1745/2017)

Secondo un consolidato indirizzo giurisprudenziale i consiglieri comunali vantano un non condizionato diritto di accesso a tutti gli atti che possano essere d'utilità all'espletamento delle loro funzioni; ciò anche al fine di permettere di valutare -con piena cognizione- la correttezza e l'efficacia dell'operato dell'Amministrazione, nonché per esprimere un voto consapevole sulle questioni di competenza del Consiglio, e per promuovere, anche nell'ambito del Consiglio stesso, le iniziative che spettano ai singoli rappresentanti del corpo elettorale locale. In tal senso, va anche evidenziato che: a) dalla locuzione 'utili', contenuto nell'art. 43 del d.lgs. n. 267/2000, non può conseguire alcuna limitazione al diritto di accesso dei consiglieri comunali, poiché tale aggettivo comporta in realtà l'estensione di tale diritto di accesso a qualsiasi atto ravvisato utile per l'esercizio delle funzioni; b) il diritto del consigliere comunale ad ottenere dall'ente tutte le informazioni utili all'espletamento delle funzioni non incontra alcuna limitazione derivante dalla loro eventuale natura riservata, in quanto il consigliere è vincolato al segreto d'ufficio. Pertanto, nel caso di specie, è legittima l'istanza di accesso formulata da un consigliere comunale alla corrispondenza con la Corte dei conti, la quale, peraltro, non aveva in alcun modo segnalato il carattere riservato degli atti in parola.

mercoledì 15 novembre 2017

9° Avviso Precongressuale - Deleghe congressuali per le regioni Umbria, Abruzzo, Molise e Basilicata

Arriva il 9° Avviso Precongressuale del Presidente Tommaso Stufano che chiarisce per alcune regioni, nelle quali la carica di Segretario regionale e/o provinciale in quei territori risulti vacante, le modalità di conferimento della delega congressuale.
Di seguito il testo dell'Avviso.
"Alcuni Colleghi, regolarmente iscritti all’UNSCP per l’anno 2017 ed impossibilitati a partecipare di persona al XXI Congresso, hanno manifestato difficoltà a rilasciare la delega prevista dal 7° Avviso Precongressuale dell’8 novembre u.s. in quanto la carica di Segretario regionale e/o provinciale in quei territori risulta vacante per ragioni diverse. 
Peraltro la norma di cui all’art. 32 del nuovo Statuto adottato dal Consiglio nazionale in data 13 ottobre 2017 (Commissariamento Unioni territoriali) non è ancora operativa per la necessaria ratifica da parte proprio del XXI Congresso. 

martedì 14 novembre 2017

8° Avviso precongressuale - Sale il numero degli iscritti UNSCP: sono 592

Con l'ottavo avviso Congressuale, il Presidente dell'U.N.S.C.P. Tommaso Stufano aggiorna il numero degli iscritti all'Unione Nazionale Segretari comunali e provinciali.
Questo il testo dell'Avviso.
"Dando seguito a quanto comunicato con il “4° AVVISO PRECONGRESSUALE” del 4 novembre 2017 ed in esecuzione dei doveri che mi competono in omaggio all’art.10, comma 3, del vigente Statuto, fornisco di seguito un primo aggiornamento dell’elenco iscritti all’UNSCP per l’anno 2017, dopo la prima settimana di applicazione del sistema di reclamo di cui al comma 2 della stessa disposizione statutaria.


Nuova sentenza favorevole sui diritti di rogito: sono 16! (Tribunale di Busto Arsizio n. 438/2017)

Qualche giorno fa abbiamo dato notizia della sentenza del Tribunale di Parma n. 250 del 26 ottobre 2017 che, in merito alla spettanza dei diritti di rogito, aveva emesso una nuova sentenza favorevole ai segretari comunali, iscritti nelle fasce professionali A e B, operanti in enti privi di dirigenza. 
Oggi segnaliamo una nuova sentenza favorevole: si tratta della sentenza del Tribunale di Busto Arsizio n. 438 pubblicata in data 8 novembre 2017. Lo stesso Tribunale si era espresso negli stessi termini in precedenza (sentenza n. 307/2016).
Anche in questo caso, richiamando sia l'interpretazione letterale della norma, che la sua ratio, si giunge ad affermare il diritto del segretario, iscritto nella fascia professionale A e B, operante in enti privi di dirigenza, a percepire i diritti di rogito.

sabato 11 novembre 2017

L'UNSCP Piemonte ha un nuovo segretario regionale: Luca Costantini

Si è svolta ieri 10 novembre l'Assemblea regionale dell'UNSCP Piemonte, alla presenza del Segretario Nazionale UNSCP Alfredo Ricciardi.

L'assemblea, dopo uno spazio formativo sulle circolari Gabrielli e Morcone, è proseguita con l'intervento del Segretario Nazionale U.N.S.C.P ed un bel dibattito che ha interessato più temi: ordinanza di remissione alla Corte Costituzionale del sistema di nomina dei segretari, convenzioni di segretaria e scavalchi, problemi sul salario accessorio e pareri delle Corti dei Conti, prospettive del nuovo contratto. 

Gianfranco Cotugno, Alfredo Ricciardi, Luca Costantini e Stefania Truscia
Si è proceduto, poi, al rinnovo degli organi dell'Unione Regionale Piemonte e dell'Unione Provinciale di Torino.

L'UNSCP Campania ha un nuovo segretario regionale: Aldo Bonacci

Nella Sala Convegni della Prefettura di Caserta mercoledì otto novembre 2017 a partire dalle ore 16.00 si è tenuto il Congresso Regionale dell’Unione dei Segretari Comunali e Provinciali della Campania per il rinnovo degli organi sindacali della Regione in vista del Congresso Nazionale che si celebrerà a Roma nei giorni 24 e 25 novembre 2017. 
I lavori sono stati preceduti dal saluto del Prefetto di Caserta Dott. Ruberto, il quale ha mostrato sensibilità ed interesse per le esigenze della categoria evidenziando l’importanza della figura del Segretario Comunale e, in particolare, la necessità di un reclutamento dei Segretari Comunali attraverso la procedura concorsuale non condividendo proposte di individuazione del Segretario Comunale di segno diverso.

venerdì 10 novembre 2017

Diritti di rogito: nuova sentenza favorevole ai Segretari. L'IRAP sugli importi dovuti è a carico delle amministrazioni (Tribunale di Parma sentenza n. 250/2017)

Nuova sentenza favorevole ai segretari comunali, iscritti nelle fasce professionali A e B, operanti in enti privi di dirigenza. Si tratta della sentenza emessa dal Tribunale di Parma n. 250 del 26 ottobre 2017.
Condannato il Comune a tutte le spese legali.
Il giudice si è pronunciato anche sul soggetto su cui grava l'onere tributario dell'IRAP affermando che lo stesso non può essere posto a carico del dipendente.

mercoledì 8 novembre 2017

7° AVVISO PRECONGRESSUALE - DELEGA CONGRESSUALE

Il Presidente dell'UNSCP Tommaso Stufano ha pubblicato il 7° Avviso Precongressuale, fornendo importanti chiarimenti alla categoria sulle deleghe congressuali.
Di seguito si trascrive il testo dell'Avviso.
"A seguito di numerose richieste avanzate da Segretari regionali e singoli Colleghi, si pubblica sin d’ora il modello di DELEGA CONGRESSUALE ai sensi dell’art. 8, comma 5, dello Statuto vigente, per la tempestiva redazione e raccolta da parte degli interessati.
Per l’uso della delega in Congresso si forniranno successive istruzioni con separato Avviso Precongressuale, mentre si ritiene opportuno fornire sin d’ora i seguenti avvertimenti: