Collepardo (Fr)

Collepardo (Fr)
Collepardo (Fr)

venerdì 18 gennaio 2019

Slitta al 31 marzo 2019 il termine per l’approvazione dei bilanci

Slitta al 31 marzo 2019 il termine di approvazione dei bilanci di previsione di Province e Comuni.

La decisione è stata presa nella seduta della Conferenza Stato Città Autonomie Locali del 17 gennaio, riunita al Ministero dell’Interno e presieduta dal Sottosegretario Stefano Candiani.
La Conferenza Stato-città ed autonomie locali è un organo collegiale con funzioni consultive e decisionali che opera per favorire la cooperazione fra lo Stato e gli Enti locali.
È presieduta dal Presidente del Consiglio dei Ministri o, per sua delega, dal Ministro dell’Interno o dal Ministro per gli Affari regionali nelle materie di rispettiva competenza.

giovedì 17 gennaio 2019

Nomina del segretario comunale da parte del sindaco e durata dell’incarico (riflessioni sulla recente udienza in Corte Costituzionale)

Nell’udienza pubblica dell’8 gennaio 2019 la Corte Costituzionale ha affrontato la questione relativa alla compatibilità costituzionale della norma che prevede la nomina del segretario da parte del sindaco e la durata dell’incarico dello stesso legata a quella del mandato del sindaco. A giorni si saprà l’esito dell’udienza. La questione è giunta innanzi alla Corte Costituzionale a seguito dell’ordinanza n. 39 dell’11 settembre 2017 emessa dal il Tribunale di Brescia, pubblicata nella GU, 1ª Serie Speciale – Corte Costituzionale, n. 10 del 7 marzo 2018. Dalla discussione avvenuta nel corso dell’udienza il tema è stato affrontato, e presumibilmente questo sarà l’elemento fondamentale alla base della decisione della Corte, essenzialmente tenendo conto del rapporto del segretario con il potere politico.

Gestioni associate - Riunito tavolo al Viminale: “Varare linee guida nel rispetto dell’autonomia dei Comuni”

Si è riunito stamani, in sede di Conferenza Stato-Città, il tavolo tecnico-politico finalizzato al superamento dell’obbligo sulle gestioni associate, presieduto dal sottosegretario all’Interno Stefano Candiani. L’Anci è stata rappresentata da Roberto Pella, vice presidente vicario dell’Associazione e sindaco di Valdengo, e da Mauro Guerra, presidente della commissione Finanza locale e sindaco di Tremezzina. 

Legge di bilancio 2019: Decaro: “Mancano ancora 30 milioni dal passaggio Imu-Tasi, risorse indispensabili per i bilanci di 1.800 Comuni”

“Abbiamo ottenuto ottanta milioni di euro per il ristoro delle risorse non riconosciute per errore in occasione del passaggio dall’Imu alla Tasi. Ma non bastano: occorrono tutti i 110 che ci spettano, occorrono per permettere a 1.800 Comuni di chiudere correttamente i bilanci”. Lo ha detto il presidente dell’Anci e sindaco di Bari, Antonio Decaro al termine della conferenza Stato-Città nella quale i Comuni erano chiamati a dare l’intesa sullo schema di ripartizione di queste risorse. 

Pubblico impiego - Di Primio in Unificata: “Da Anci parere negativo all’obbligo del concorso unico nazionale”

“Sul disegno di legge che delega al governo le azioni per il miglioramento della pubblica amministrazione abbiamo proposto che i comuni debbano aderire volontariamente al concorso unico nazionale e non essere obbligati. La nostra proposta non è stata accolta e quindi il nostro parere è stato negativo”. Lo ha detto il sindaco di Chieti e vicepresidente Anci con delega al Personale, Umberto Di Primio, al termine della Conferenza Unificata.

Whistleblowing. L'ANAC rende Disponibile in open source il software per la gestione delle segnalazioni di illeciti

L’Autorità comunica che a partire dal 15 gennaio 2019 sarà disponibile per il riuso l’applicazione informatica “Whistleblower” per l’acquisizione e la gestione - nel rispetto delle garanzie di riservatezza previste dalla normativa vigente - delle segnalazioni di illeciti da parte dei pubblici dipendenti, così come raccomandato dal disposto dell’art. 54 bis, comma 5, del d.lgs. n. 165/2001 e previsto dalle Linee Guida di cui alla Determinazione n. 6 del 2015.

Codice dei contratti pubblici: è il caso di riscriverlo ora?

Pubblicato sul sito della Giustizia amministrativa un articolo di Claudio Contessa, Presidente di Sezione del Consiglio di Stato, dal titolo Codice dei contratti pubblici: è il caso di riscriverlo ora?
Questo il sommario:

Le disposizioni della Legge di Stabilità 2019 che rimandano e/o impattano sul decreto legislativo 19 agosto 2016, n. 175 e s.m.i (Testo Unico Partecipate)

L'articolo 1 della legge 30 dicembre 2018 n. 154 (legge di stabilità 2019 già entrata in vigore il 1 gennaio) contiene 1143 commi, tra i quali alcuni che rinviano alle norme del T.U. partecipate, mentre i commi da 721 a 724 , in particolare, ne modificano o integrano il contenuto delle singole disposizioni.
Dunque, si rende necessaria una breve sintesi riepilogativa, per meglio comprenderne il significato portante.