Collepardo (Fr)

Collepardo (Fr)
Collepardo (Fr)

venerdì 14 settembre 2018

Pa: in arrivo sblocco del turn over e impronte digitali contro i furbetti del cartellino

Via libera del Consiglio dei ministri alle misure per lo sblocco totale del turn over nella Pubblica amministrazione e il contrasto dell’assenteismo negli uffici pubblici. Lo sblocco, entra nel dettaglio una nota della Funzione pubblica, sarà «al 100% del personale cessato l'anno precedente» nella Pa, con la possibilità di assumere dalle graduatorie a scorrimento ma anche «tramite apposite procedure concorsuali indette in deroga alla normativa vigente in materia di mobilità del personale e senza la necessità della preventiva autorizzazione, da svolgersi secondo procedure semplificate e più celeri».

giovedì 13 settembre 2018

Approvato dal Consiglio dei Ministri un DDL contenente interventi per la concretezza delle azioni delle pubbliche amministrazioni e la prevenzione dell’assenteismo


Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro per la pubblica amministrazione Giulia Bongiorno, ha approvato, in esame preliminare, un disegno di legge che introduce interventi per la concretezza delle azioni delle pubbliche amministrazioni e la prevenzione dell’assenteismo.
Il testo ha l’obiettivo di individuare soluzioni per garantire l’efficienza della pubblica amministrazione, il miglioramento dell’organizzazione amministrativa e l’incremento della qualità dei servizi forniti.

Decreto sulla proroga di termini legislativi, votata la fiducia. Il Testo al Senato dal mercoledì 19 settembre

Con 329 voti a favore e 220 contrari, la Camera ha votato la questione di fiducia posta dal Governo sull'approvazione, senza emendamenti ed articoli aggiuntivi, dell'articolo unico del disegno di legge di conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 25 luglio 2018, n. 91, recante proroga di termini previsti da disposizioni legislative (Approvato dal Senato) (C. 1117-A), nel testo della Commissione.
L'Assemblea di Palazzo Madama, come stabilito dalla Capigruppo di giovedì 13 settembre, a partire da mercoledì 19 settembre, alle 18, sarà impegnata nella discussione del ddl n. 717-B di conversione, con modificazioni, del decreto-legge 25 luglio 2018, n. 91, recante proroga di termini previsti da disposizioni legislative, in scadenza il 23 settembre. Il termine per la presentazione degli emendamenti è fissato alle 10 di mercoledì 19 settembre.

La spesa per gli incentivi per funzioni tecniche e i vincoli per il salario accessorio dei dipendenti pubblici: la decorrenza degli effetti del c. 5 bis art. 113 codice dei contratti pubblici

Il Sindaco della Città di Porto Viro ha inviato alla Sezione di controllo del Veneto una richiesta di parere formulando i seguenti quesiti:

  1. Se per quegli enti che si "associano" mediante convenzione per la costituzione di una centrale unica di committenza (in attuazione di quanto previsto dall'art. 33, co. 3-bis del D.lgs. n. 163/2006, come riformulato dall'art. 9, co. 4 del D.L. n. 66/2014, convertito nella legge n. 89/2014 e per come integrato nei profili applicativi dall'art. 23-ter del D.L. n. 90/2014 convertito nella legge n. 114/2014) il limite di spesa inerente il trattamento accessorio, così come stabilito dalla normativa vigente, vada calcolato sul complesso delle spese destinate al salario accessorio sostenuto dagli enti associati;
  2. Se il Comune associato che eroga al proprio personale dipendente il trattamento accessorio possa portare in diminuzione l'importo rimborsatogli da altro comune associato, in forza della convenzione istitutiva della centrale di committenza, ai fini del calcolo del proprio limite di spesa stabilito dalla vigente normativa per il trattamento accessorio complessivamente erogato;
  3. Se il Comune che eroga al proprio personale dipendente il trattamento accessorio possa portare in diminuzione l'importo rimborsatogli da altro comune associato, in forza della convenzione istitutiva della centrale di committenza, ai fini del calcolo del proprio limite di spesa complessiva inerente il personale stabilito dalla vigente normativa;
  4. Se i trattamenti accessori (incentivi) di cui all'art. 113 del d.lgs. n. 50/2016, per attività svolta e conclusasi con l'aggiudicazione della gara prima dell'entrata in vigore del comma 5 bis del medesimo decreto, introdotto dalla novella di cui all'art. 1, comma 526, della legge n. 205 del 27/12/2017 (legge di bilancio 2018), debbano essere o meno esclusi dal calcolo della spesa del personale e del trattamento accessorio erogato dall'ente e dai relativi limiti di spesa stabiliti dalla vigente normativa.

L'UNSCP Lazio organizza un percorso di aggiornamento su personale, contratti, anticorruzione e competenze manageriali (settembre-novembre 2018)

L’Unione Regionale dei Segretari Comunali del Lazio, nell'intento di sostenere l’accrescimento professionale dei segretari comunali,  promuove alcune iniziative di aggiornamento.

Questi i temi:
IL CCNL FUNZIONI LOCALI 2016-2018 (docente: Giuseppe CANOSSI - 25 settembre 2018 dalle ore 9,30 alle ore 17)
IL CODICE DEI CONTRATTI (docente: Francesco Armenante - 19 ottobre 2018 dalle ore 9,30 alle ore 14
LA PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE – UNI ISO 37001:2016 (docente: Salvatore Mattei - 9 Novembre 2018 dalle ore 9,30 alle ore 14)
SVILUPPO DELLE COMPETENZE MANAGERIALI (docente: Luigi Maggi - 20 Novembre 2018 dalle ore 9,30 alle ore 17,30).

Il Viceministro dell'economia ed il Sottosegretario alla Funzione pubblica sul ruolo dei Segretari comunali

Nella pagina Facebook di Laura Castelli Viceministro al Ministero dell'Economia e delle Finanze è stato pubblicato il seguente comunicato in merito al ruolo del Segretario comunale negli enti locali.
"Oggi alla camera io e Mattia Fantinati M5S ci siamo dedicati del tempo per fare qualche riflessione sui Segretari Comunali. 
Sono una figura chiave per garantire il controllo di legalità della PA e di legittimità degli atti, principi reiterati anche dal ddl Bonafede, con il quale puntiamo a fare un balzo in avanti nella lotta alla corruzione. L’idea di Renzi di abolire i segretari comunali è stata sicuramente sciagurata. Dobbiamo valorizzare sempre più questi ruoli, senza sacrificare l’efficienza, nella cornice di un sistema di controlli non solo formale, che rafforzi l’efficacia dell’azione amministrativa. Il segretario comunale, figura dirigenziale a pieno titolo, deve essere il vertice apicale degli Enti Locali che consenta agli amministratori di raggiungere gli obiettivi di mandato nel solco della piena legittimità."

Fissata la data del prossimo Consiglio Nazionale dell'UNSCP: si terrà a Rimini il 24 ottobre

Il Presidente del Consiglio Nazionale dell'Unione Nazionale Segretari Comunali e Provinciali, Roberto Nobile, in accordo con il Segretario Nazionale Alfredo Ricciardi, hanno fissato in via definitiva la data del prossimo Consiglio nazionale dell'Unione, che si svolgerà a Rimini in occasione dell'Assemblea Nazionale Anci.
Il Consiglio si terrà mercoledì 24 ottobre alle 14.30 (con durata prevista fino alle 18.00).
Con congruo anticipo rispetto alla data prevista sarà effettuata la formale convocazione.

mercoledì 12 settembre 2018

Piccoli Comuni ‘Milleproroghe’, accolto emendamento su proroga al 30. giugno 2019 delle gestioni associate

“Esprimo soddisfazione per l’inserimento nel Milleproroghe dell’emendamento Anci per i piccoli Comuni che proroga, tra l’altro, al 30 giugno 2019 l’obbligo della gestione associata delle funzioni fondamentali”. Così il vicepresidente vicario Anci e Sindaco di Valdengo, Roberto Pella, commenta il via libera delle Commissioni riunite Bilancio e Affari Costituzionali della Camera all’emendamento Anci a sostegno dei piccoli Comuni di cui lo stesso Pella è stato promotore e primo firmatario.

Incontro con la delegazione Anci sul "Bando Periferie": il comunicato del Presidente Conte

Ho ascoltato con grande disponibilità le istanze dell’Anci e con i sindaci presenti ho condiviso l’obiettivo di avviare un percorso per giungere alla migliore soluzione possibile e nei tempi più rapidi. La soluzione che intendiamo adottare è quella di inserire nel primo decreto utile (successivo alla conversione del Milleproroghe) una norma che di fatto dia la possibilità di recuperare la realizzabilità dei progetti già in fase avanzata.

martedì 11 settembre 2018

Le più recenti indicazioni della Sezione Autonomie della Corte dei conti

I diritti di rogito spettano a tutti i segretari nei comuni in cui non vi sono dirigenti. Nelle piccole amministrazioni locali può essere aumentato il tetto di spesa per le assunzioni flessibili, cioè la spesa sostenuta allo stesso titolo nel 2009 (ovvero in mancanza mediamente nel triennio 2007/2009) in presenza della necessità di garantire la erogazione di servizi essenziali. Le scelte legislative di contenimento della spesa del personale delle PA, in particolare attraverso la limitazione delle assunzioni, il blocco della contrattazione e le sollecitazioni alla razionalizzazione organizzativa, stanno producendo importanti risultati ed il legislatore le sta progressivamente e selettivamente allentando. Possono essere così riassunte le più importanti indicazioni che arrivano dagli ultimi pareri resi dalla sezione autonomie della Corte dei Conti. Pareri che, sul terreno delle immediate conseguenze operative, aprono significativi margini di flessibilità per gli enti di minore dimensione nelle assunzioni flessibili e che consentono la erogazione dei diritti di rogito ai segretari in tutti i comuni privi di dirigenti, ma che non risolvono in modo definitivo i dubbi sull’assoggettamento a carico dei segretari agli oneri riflessi ed all’Irap dei compensi per i diritti di rogito da corrispondere agli stessi.

Codice appalti - Dal 10 settembre aperte le iscrizioni all’albo nazionale dei commissari di gara (tutte le informazioni)

Dal 10 settembre è aperta l’iscrizione all’Albo nazionale obbligatorio dei commissari di gara, tenuto dall’Anac, che rappresenta una delle novità introdotte dal codice contratti pubblici L’Albo sarà operativo dal 15 gennaio 2019 e le stazioni appaltanti dovranno obbligatoriamente attingere da tale albo per le gare aggiudicate con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa.
L’obbligo di commissari esterni è assoluto (commissari e presidenti) per tutti gli appalti di lavori sopra un milione di euro e per servizi e forniture al di sopra della soglia europea.
Potranno iscriversi all’Albo solo i candidati in possesso dei requisiti di esperienza, di professionalità e di onorabilità previsti dalle Linee guida n.5 del 10 gennaio 2018 dell’Anac e comunque nello specifico settore cui si riferisce il contratto.

Piano Triennale dei Fabbisogni (PTFP): una nuova scadenza?

Una delle notizie più bizzarre di questi giorni è che gli enti devo adottare il Piano triennale dei fabbisogni 2019/2021 entro il 24 settembre prossimo. Le cose stanno davvero così? A me non sembra.
Vediamo le norme.

Tributi comunali, la privacy impedisce l’accesso civico ai dati personali

Riguardo ai tributi comunali, la tutela della privacy può prevalere sul diritto di accesso civico gemeralizzato. In tal senso si è pronunciato di recente il Garante della protezione dei dati personali con il parere del 14 giugno 2018. Ricorrendo all'istituto del «accesso civico generalizzato» in base all’articolo 5, comma 2, del Dlgs 33/2013, un cittadino aveva chiesto a un Comune copia autentica delle dichiarazioni e dei pagamenti Imu-Tasi-Tassa rifiuti effettuati da determinate persone.
Il Comune, in primo luogo, negava l'accesso per ragioni di tutela della privacy delle persone interessate. L'istanza non era accolta anche perché, secondo il Comune, era stata avanzata per ragioni personali del richiedente essendo motivata «al fine di difesa e di Giustizia, a tutela dei propri diritti in quanto cittadino di Cosenza […]».. A seguito della richiesta di riesame avanzata dal soggetto istante, il Comune ha chiesto un parere al Garante della protezione dei dati personali come previsto per legge.