Collepardo (Fr)

Collepardo (Fr)
Collepardo (Fr)

venerdì 11 dicembre 2015

Il 18 dicembre a Labico (Rm) il consueto pranzo per gli auguri natalizi

Come consuetudine, anche quest'anno si terrà un pranzo per lo scambio di auguri natalizi da parte dei segretari comunali del Lazio.

Il pranzo si terrà venerdì 18 dicembre alle ore 14,00 presso il ristorante Cecco sito a Labico (Rm), Via Leonardo Da Vinci 40.
Per ragioni organizzative si prega di comunicare la propria partecipazione al pranzo a Daniela Urtesi daniela.urtesi@comune.albanolaziale.rm.it.

Rotazione dei dirigenti anche senza vincoli anticorruzione

Il disegno di legge di Stabilità all'esame del Parlamento contiene un'importante misura sull'organizzazione del sistema di prevenzione amministrativa, disciplinato dalla legge 190/2012. (...)

Legge di Stabilità 2016 - Nuovi vincoli al turn over e tetto alla contrattazione


Tempi duri per gli Enti Locali, anche alla luce del quadro delle disposizioni contenute nella bozza della Legge di Stabilità 2016.
Infatti, salvo modifiche o emendamenti in sede di approvazione, a partire dal 2016 gli stessi saranno nuovamente assoggettati a stringenti vincoli al turn over e ai fondi per la produttività e incentivazione del personale, compreso quello con qualifica dirigenziale. (...)

Permessi agli amministratori locali per mandato elettivo (parere del Servizio Consulenza agli enti locali della Regione Friuli Venezia Giulia)

L'art. 79, comma 6, TUEL richiede, per le varie tipologie di permessi per assentarsi dal lavoro di cui un amministratore locale può fruire per l'esercizio del mandato elettivo, la necessità di un'attestazione dell'ente. 
Inizia così la massima di un parere reso ad un comune, in merito alle modalità di attestazione dei permessi degli amministratori, dal Servizio Consulenza agli enti locali della Regione Friuli Venezia Giulia. (...)

Giornata della trasparenza della Regione Lazio per il 2015

Si terrà mercoledì 18 dicembre 2015 alle ore 10,00 a Roma, presso la Sala Tirreno, Piazza Oderico da Pordenone 15, la Giornata della trasparenza della Regione Lazio per il 2015. (...)

giovedì 10 dicembre 2015

Comunicato del Presidente dell'ANAC del 2 dicembre contenente ulteriori indicazioni operative sulle centrali uniche di committenza

Con un comunicato del 2 dicembre il Presidente dell'ANAC Raffaele Cantone è ritornato sul tema relativo alle centrali uniche di committenza fornendo ulteriori indicazione operative agli enti. (...)

Legge di stabilità: gli emendamenti presentati dall'ANCI

Sul sito di ANCI Toscana sono pubblicati gli emendamenti presentati dall'ANCI al DDL di Stabilità all'esame del Parlamento. (...)

ARCONET pubblica la normativa aggiornata sull'armonizzazione contabile

L'Arconet ha pubblicato tutta la normativa riguardante l'armonizzazione contabile degli enti territoriali, con un focus sul Decreto del Ministero dell'Economia e delle Finanze del 1 dicembre 2015. (...)

Nota sull'impatto della Legge di stabilità 2016 sui bilanci comunali

La legge di stabilità, tuttora in discussione in Parlamento, contiene importanti novità per i Comuni a partire dal superamento del Patto di stabilità. (...)

Legge di stabilità 2016: uno schema per il calcolo del saldo di competenza finanziaria potenziato

A complemento della nota sulla Legge di stabilità, ANCI Lombardia ha predisposto uno schema che può aiutare a simulare il calcolo del saldo di competenza finanziaria potenziato. 
La legge di stabilità, tuttora in discussione in Parlamento, sostituisce le regole del Patto di stabilità interno, stabilite nell’articolo 31 della Legge n. 183/2011, ridefinendo i vincoli di finanza pubblica per i Comuni. A partire dal 2016, in particolare, in luogo del saldo di competenza mista, viene richiesto, in via generale, l’equilibrio fra le entrate e le spese finali, conteggiato secondo il principio di competenza finanziaria potenziata. (...)

martedì 8 dicembre 2015

Il blog ha compiuto due anni. Qualche piccola modifica alla grafica

Era l'8 dicembre 2013 quando ho scritto il primo post sul blog dei Segretari del Lazio.

In circa 2 mesi il blog raggiunse 5.000 visualizzazioni, mentre in meno di un anno gli accessi raggiunsero quota 100.000.

Oggi il blog, nei due anni di esistenza, ha raggiunto oltre 380.000 visualizzazioni.

Come detto in altre occasioni, non sono un informatico e gradualmente nella costruzione del blog ho aggiunto alcuni elementi, suggeriti da molti colleghi, nel tentativo di migliorarlo.

Così nella parte in alto a sinistra c'è un modulo di contatto mediante il quale è possibile richiedere l'invio del tutto gratuito di una mail che avvisa dell'aggiornamento dei contenuti del blog.

Più in basso, sempre a sinistra, è possibile vedere i post più popolari dell'ultimo mese. Si tratta dei post che hanno ottenuto il maggior numero di visualizzazioni. Cliccando sulla parte celeste è possibile leggere i contenuti dei post.

A destra in alto, dopo il motore di ricerca dei contenuti all'interno del blog, è possibile vedere il numero di accessi alle pagine del blog.
Inserita poi la sezione post in evidenza, dove verranno segnalati post ritenuti meritevoli di particolare interesse anche se già pubblicati. 

Più in basso, sempre a destra, c'è l'indice degli argomenti, in cui i post vengono classificati. Di fianco a ciascun argomento vi è un numero che corrisponde ai post pubblicati sul tema. Cliccando sull'argomento è possibile visualizzare tutti i post pubblicati relativi all'argomento stesso.
Più in basso vi è l'archiviazione delle notizie in base all'esclusivo criterio cronologico.
Per rendere ora possibile ospitare nella home page un numero più ampio di notizie, senza appesantire la lettura, ho pensato di modificare la scrittura dei post. Infatti, una prima parte del post sarà visibile sulla home page, mentre poi la notizia sarà "troncata". Per leggere interamente la notizia sarà necessario cliccare sul tasto "continua a leggere". Ciò permetterà di ospitare più notizie e più a lungo sulla home page. Da ricordare che sotto ogni post è indicata la classificazione per argomento della notizia e quindi cliccando sull'argomento possono vedersi le notizie precedenti relative all'argomento stesso.

lunedì 7 dicembre 2015

Il servizio del segretario per una parte dell'anno «taglia» anche i diritti di rogito

L'ammontare dei diritti di rogito che un Comune o una Provincia deve liquidare al segretario va fissato in relazione al trattamento economico percepito per il periodo in cui è stato in servizio e non si deve fare riferimento al compenso che gli spetta su base annua.
È questo il principio stabilito dalla sentenza della quinta sezione del Consiglio di Stato n. 5183/2015 (su cui si veda anche Il Quotidiano degli enti locali e della Pa del 18 novembre). (...)

Assunzioni, la Corte dei conti apre sull'utilizzo «libero» dei resti del turn over

Si è aperto un contrasto fra le sezioni regionali di controllo della Corte dei Conti sul modo con cui utilizzare i resti derivanti dalle capacità assunzionali del triennio precedente. In particolare, per le sezioni della Puglia e della Lombardia questa possibilità non è soggetta al vincolo in base al quale l'assunzione dovesse essere prevista nella programmazione del fabbisogno, mentre per la sezione della Campania occorre soddisfare questo requisito. Va ricordato che nel dettato legislativo non è prevista, neppure in modo indiretto, la necessità di rispettare questo elemento. È invece acquisito, sulla scorta delle indicazioni della circolare n. 1/2015 della Funzione Pubblica e degli Affari Regionali, della deliberazione 26/2015 della sezione Autonomie della Corte dei Conti e del parere dell'Anci, che queste risorse possono essere utilizzate per effettuare assunzioni con procedure ordinarie, quindi senza doversi limitare a quelle del personale in sovrannumero degli enti di area vasta. (...)

Personale: ANCI, necessario sblocco turn-over in legge stabilità

L’ANCI lancia un forte richiamo al Parlamento e al Governo, affinché sia ripristinato il regime di progressivo sblocco del turn over del personale degli enti locali, affermato solo pochi mesi fa e oggi rimesso in discussione dalle misure previste dalla Legge di stabilità. Misure che vanno corrette, per garantire l’assolvimento dei servizi essenziali ai cittadini ed evitare una nuova precarizzazione del pubblico impiego, contrastata da corrette scelte del legislatore di recente. (...)

Lo stato dell’arte della legge 7 aprile 2014, n. 56,recante “Disposizioni sulle città metropolitane, sulle province, sulle unioni e fusioni di comuni”

Pubblicato sulla rivista on line Federalismi.it un articolo di Simone Neri dal titolo Lo stato dell’arte della legge 7 aprile 2014, n. 56, recante “Disposizioni sulle città metropolitane, sulle province, sulle unioni e fusioni di comuni”.