Collepardo (Fr)

Collepardo (Fr)
Collepardo (Fr)

sabato 11 marzo 2017

L'UNSCP esprime solidarietà e vicinanza al Segretario Generale di Agri per l'aggressione subita

Con un comunicato il Segretario Nazionale dell'Unione Nazionale Segretari Comunali e Provinciali, Alfredo Ricciardi, ha espresso solidarietà al collega del Comune di Angri per l'aggressione subita.
Questo il testo del comunicato:

giovedì 9 marzo 2017

Ripresa video del seminario di oggi "Conoscere la corruzione per combatterla"


Abbiamo dato notizia qualche giorno fa che oggi si sarebbe tenuto presso la sede del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo il convegno ‘Conoscere la corruzione per combatterla. Una prospettiva interdisciplinare all’analisi dei fenomeni corruttivi’.

Segnaliamo ora che il seminario può essere seguito in diretta streaming.


Personale - Decaro a Madia: "Chiarimenti su attribuzione incarichi dirigenziali nelle avvocature civiche"

Il presidente dell’Anci Antonio Decaro ha scritto una lettera al Ministro per la Semplificazione e la Pa, Maria Anna Madia in merito all’attribuzione di incarichi dirigenziali nelle avvocature civiche, con particolare riferimento al comma 221 della legge di stabilità 2016 e all’interpretazione che Anci e Comuni ne hanno dato anche per sopperire alle carenze di organico e di risorse, attribuendo come previsto dalla norma, ulteriori funzioni ai dirigenti delle avvocature civiche.
Nello specifico Decaro chiede un chiarimento urgente al Ministero utile a definire in modo incontrovertibile la portata applicativa della disciplina introdotto dalla Legge di Stabilità 2016. 

mercoledì 8 marzo 2017

Sui diritti di rogito la Corte dei conti va in tilt. Storia di un ragioniere davanti alla Deliberazione della Sezione Veneto n. 132/2017

La recentissima deliberazione della Corte dei Conti, Sezione di controllo per il Veneto, merita un breve commento in quanto dimostra quanto nel nostro paese sia estremamente complesso operare in un'Amministrazione pubblica, al tempo della molteplicità di soggetti deputati a fornire pareri e ad effettuare controlli.
Questa la vicenda.

Milleproroghe: La nota di lettura Anci al testo del provvedimento convertito in legge

E’ stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 49 del 28 febbraio 2017 – Suppl. Ordinario n. 14 la Legge n. 19 del 27 febbraio 2017 di conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 30 dicembre 2016, n. 244, recante “Proroga e definizione di termini. Proroga del termine per l’esercizio di deleghe legislative” (c.d. “Decreto Milleproroghe”).

martedì 7 marzo 2017

Il testo Ufficiale dello schema di decreto legislativo recante disposizioni integrative e correttive del decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50

Abbiamo dato notizia in un precedente post dell'approvazione in Consiglio dei Ministri dello schema di decreto legislativo recante disposizioni integrative e correttive del decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50.

Il testo è stato presentato in Parlamento per i prescritti pareri, munito della relazione illustrativa, relazione tecnica, ATN, AIR, nonché Testo coordinato del DLGS 50 del 2016.

Bilancio e rendiconto armonizzati: i materiali IFEL di supporto ai Comuni

Nell’approssimarsi dei termini per l’approvazione del bilancio di previsione 2017-2019 e del rendiconto della gestione 2016, IFEL ripropone i materiali del ciclo di webinar realizzato nel corso del 2016 dedicato alla predisposizione di tali documenti contabili. Si tratta di quattro seminari on line relativi alle tematiche del bilancio di previsione e di 5 seminari on line relativi alle tematiche del rendiconto.
BILANCIO DI PREVISIONE ARMONIZZATO
La playlist raccoglie i video dei 4 webinar sul bilancio di previsione armonizzato a cura di Ivana Rasi realizzati nel 2016. 
RENDICONTO ARMONIZZATO
La playlist raccoglie i video dei 5 webinar realizzati nel 2016 sul rendiconto armonizzato a cura di Nicola Rebecchi. 

Il buono pasto: le indicazioni dell’Aran

Il buono pasto non richiede, a differenza della mensa, che i dipendenti versino alcun corrispettivo. Nel caso di prestazione pomeridiana con lavoro straordinario svolto di mattina il ticket spetta egualmente. Le amministrazioni locali hanno ampia autonomia regolamentare, da esercitare nell’ambito delle previsioni contrattuali nazionali, per la disciplina di questo istituto. Il buono pasto deve essere erogato anche nel caso di attività di formazione svolte per conto dell’ente. In questa direzione vanno le indicazioni fornire dall’Aran.

Anticorruzione, buoni pasto, email dei dipendenti, agente contabile e bonus bebé

Pubblicata in data 6 marzo, sul quotidiano del Sole24Ore Enti Locali & PA, la rubrica settimanale di Gianluca Bertagna con le indicazioni sintetiche delle novità normative e applicative intervenute in tema di gestione del personale nelle pubbliche amministrazioni.

Calendario degli incontri nelle province del Lazio sulle intese tra Regioni ed enti locali dirette alla realizzazione di spese di investimento

Un'importante novità per gli Enti locali nel 2017 è rappresentata dalle nuove modalità di ricorso all'indebitamento introdotte in attuazione dell'articolo 10, comma 5, della L. n. 243/2012, che prevede il ricorso all'indebitamento da parte delle regioni e delle province autonome, dei comuni, delle province e delle città metropolitane esclusivamente per finanziare spese di investimento.
Queste operazioni di indebitamento sono effettuate solo contestualmente all'adozione di piani di ammortamento di durata non superiore alla vita utile dell'investimento, nei quali sono evidenziate l'incidenza delle obbligazioni assunte sui singoli esercizi finanziari futuri nonché le modalità di copertura degli oneri corrispondenti.
Le operazioni di indebitamento suddette e le operazioni di investimento realizzate attraverso l'utilizzo dei risultati di amministrazione degli esercizi precedenti sono effettuate sulla base di apposite intese concluse in ambito regionale che garantiscano, per l'anno di riferimento, il rispetto del saldo di equilibrio di bilancio del complesso degli enti territoriali della regione interessata, compresa la medesima regione. Alternativamente, le operazioni non soddisfatte dalle intese sono effettuate sulla base dei patti di solidarietà nazionali.

lunedì 6 marzo 2017

Progressioni orizzontali, contrattabili a livello decentrato solo i criteri di valutazione

La finestra aperta nel 2015, immediatamente richiusa l’anno successivo, che ha consentito l’incremento dei fondi di alimentazione del salario accessorio, ha reso attuale, in molti enti, l’attivazione delle procedure per la progressione orizzontale del personale dipendente a lungo di fatto bloccate dall’insufficienza dei medesimi fondi a poterle finanziare.

La rottamazione delle ingiunzioni di pagamento (Webinar e schemi di atti IFEL)


Il decreto legge n. 8 del 9 febbraio 2017 ha prorogato per tutti gli enti locali al 31 marzo 2017 il termine per l’adesione alla definizione agevolata delle ingiunzioni di pagamento. Si riapre quindi ai Comuni che non lo avessero già fatto la possibilità di aderire alla definizione agevolata delle entrate non riscosse a seguito della notifica di ingiunzioni di pagamento prevista dal decreto legge 193/2016.

domenica 5 marzo 2017

Dipendenti pubblici, licenziamenti e contratti: i tempi della riforma

Il nuovo Testo unico del pubblico impiego, l'articolato di norme attuative della riforma Madia, non è stato ancora calendarizzato da nessuna delle quattro commissioni di Camera e Senato alle quali è stato assegnato il 28 febbraio per ricevere altrettanti pareri, che non saranno però vincolanti per il Governo. Il nuovo iter parlamentare del testo dovrebbe partire dal 14 marzo.


Ma anche se non sono previste proposte emendative allo schema di decreto legislativo, che ridisegna la geografia del lavoro nelle Pa, a partire dalle disposizioni sui licenziamenti disciplinari alle misure per la stabilizzazione del precariato storico, i tempi sono abbastanza stretti, in quanto i pareri devono essere resi entro il 29 aprile, termine entro il quale dovranno essere acquisiti anche i pareri del Consiglio di Stato, della Conferenza unificata e l'intesa con la Conferenza Stato-Regioni.

Video del seminario di studi "Enti locali e società partecipate: sistemi di programmazione e controllo e novità del testo unico"

Lo scorso 21 febbraio, la Sala Gualandi di Legautonomie, ha ospitato il Seminario di studi "Enti locali e società partecipate: sistemi di programmazione e controllo e novità del testo unico" a cui hanno partecipato amministratori locali, professionisti e operanti nel mondo della pubblica amministrazione. Dagli effetti della pronuncia della Corte Costituzionale n. 251/2016 sui Decreti attuativi della Legge Madia e i possibili sviluppi alle nuove definizioni introdotte dal TUSP e gli ambiti di applicazione della norma dai tipi di partecipazione e di attività ancora ammessi e quelli con obbligo di cessione agli obblighi di motivazione economica per la detenibilità e per le operazioni societarie, dagli equilibri economici e finanziari tra l’Ente e la società a partecipazione pubblica agli obblighi organizzativi per le società a controllo pubblico: sono questi alcuni temi trattati nel corso della mattinata di studio di cui, ora, Legautonomie ha pubblicato i video dei singoli interventi.