Collepardo (Fr)

Collepardo (Fr)
Collepardo (Fr)

giovedì 11 gennaio 2018

Personale - Stabilizzazioni precari dal 1 gennaio 2018: nota operativa dell'Anci

A partire dal 1 gennaio 2018 e per il triennio successivo è possibile procedere alla stabilizzazione del personale degli enti locali assunto con contratto in forma flessibile. Anci stima che possa trattarsi di circa 20.000 unità di personale interessato, anche frutto del blocco del turn over per le assunzioni a tempo indeterminato degli ultimi dieci anni, che Anci si è impegnata a rimuovere e superare ottenendo significativi risultati negli ultimi provvedimenti normativi.

Al fine di supportare i Comuni nell'attuazione delle procedure, anche alla luce delle novità contenute nella legge di bilancio 2018 e delle precisazioni contenute nella Circolare n.3/2017 del Ministro per la Funzione Pubblica, Anci ha dunque predisposto una nota tecnica che, ricostruendo un quadro organico delle nuove disposizioni vigenti in materia, vuole fornire strumenti operativi utili ad Amministratori e operatori locali.

Legge di Bilancio 2018: Nota di lettura ANCI-IFEL

Predisposta da Anci/IFEL una scheda di lettura (versione 9 gennaio), con note esplicative sulle norme del Bilancio dello Stato 2018 d’interesse per gli Enti Locali.

Legge di Bilancio 2018: nota di lettura UPI

Predisposta dall'UPI una scheda di lettura, con note esplicative sulle norme del Bilancio dello Stato 2018 d’interesse delle Province.

L'applicazione delle norme anticorruzione

Anche per quest’anno è slittato all’ultimo momento il termine per la pubblicazione sul sito internet della relazione del responsabile per la prevenzione della corruzione. L’ANAC ha di recente chiarito che le PA devono pubblicare sul sito istituzionale i dati sul reddito e sui patrimoni dei dirigenti e dei segretari. La stessa Autorità, con la deliberazione n. 1208 ha dettato l’aggiornamento al piano anticorruzione, in cui viene tra l’altro evidenziata la inopportunità della presenza dei segretari che svolgono i compiti di responsabile anticorruzione e per la trasparenza negli organismi di valutazione. Appare inoltre opportuno ricordare che le amministrazioni devono, nell’ambito del piano per la prevenzione della corruzione (PTPCT), dare corso alla mappatura dei procedimenti e dei processi, con particolare riferimento a quelli a più elevato rischio di corruzione.

Le stabilizzazioni

La stabilizzazione dei lavoratori socialmente utili e di pubblica utilità è possibile, ma i periodi prestati a questo titolo non possono essere considerati utili ai fini della maturazione dell’anzianità triennale come lavoratore subordinato a tempo determinato, sulla base delle previsioni dettate dall’articolo 20 del D.Lgs. n. 75/2017. Inoltre, non si può derogare ai vincoli dettati da tale disposizione per attività connesse alla garanzia dei livelli minimi essenziali delle prestazioni sociali, posto che il funzionamento dell’ufficio del piano dei servizi sociali sia ricompreso in tale ambito.