Collepardo (Fr)

Collepardo (Fr)
Collepardo (Fr)

venerdì 24 marzo 2017

Dossier illustrativo del DL. 25/2017 "Disposizioni urgenti per l'abrogazione delle disposizioni in materia di lavoro accessorio nonché per la modifica delle disposizioni sulla responsabilità solidale in materia di appalti" (Servizio Studi della Camera dei Deputati)

Sulla Gazzetta Ufficiale - Serie Generale n. 64 del 17-3-2017,  è stato pubblicato il Decreto-Legge 17 marzo 2017, n. 25 Disposizioni urgenti per l'abrogazione delle disposizioni in materia di lavoro accessorio nonché per la modifica delle disposizioni sulla responsabilità solidale in materia di appalti.
Il contenuto del provvedimento è oggetto di apposito dossier illustrativo a cura del Servizio Studi della Camera dei Deputati.

Voucher senza regole fino al 31.12.2017

L'improvvisa quanto drastica abolizione totale dell'utilizzo dei voucher non ha soltanto creato un vuoto operativo nelle attività abitualmente (e lecitamente) gestite tramite il lavoro accessorio. Ma ha anche creato un vulnus molto importante a livello normativo. L'immediata entrata in vigore del decreto legge 25/2017 ha prodotto infatti la contestuale abrogazione dell'intera normativa sui voucher, con la incredibile conseguenza che per quelli utilizzabili fino alla fine del 2017 manca una qualsiasi norma di riferimento.

Voucher 2017: il Ministero corregge le regole

Ancora novità sull’utilizzo dei voucher lavoro per il 2017: fino al prossimo 31 dicembre, dovrebbero valere gli obblighi di comunicazione preventiva e le sanzioni per chi non rispetta le regole. Lo stabilisce una nota del Ministero del Lavoro pubblicata ieri su Internet.
Il Governo vuole quindi annullare quanto incautamente previsto dal Decreto Legge n. 25/2017, che ha abrogato i voucher dal 2018 e permesso l’uso fino alla fine dell’anno senza regolamentazioni di quelli già comprati. Ma, in assenza di una legge che ripristini ufficialmente le regole del 2016, la questione potrebbe non essere così semplice.
Come bisogna utilizzare i voucher lavoro per il 2017, quindi?

Appalti, committente pagherà prima dell'appaltatore

Con il Dl n.25/17, in vigore dal 17 marzo 2017, è stato cancellato il beneficio della preventiva escussione, introdotto nel 2012 ed eliminata la facoltà per le parti sociali di modificare le regole della solidarietà passiva. Quando un’impresa (il committente) affida a un’altra impresa (l’appaltatore) il compito di erogare un servizio con un contratto di appalto, la legge prevede particolari forme di tutela per i dipendenti coinvolti. 

Sicurezza urbana: il Dossier contenente le schede di lettura del provvedimento

Abbiamo dato notizia che la Camera ha approvato il disegno di legge di conversione in legge del decreto-legge 20 febbraio 2017, n. 14, recante disposizioni urgenti in materia di sicurezza delle città (C. 4310-A) ed il testo è ora passato all'esame del Senato.
Segnaliamo ora la pubblicazione di due interessanti Dossier sul provvedimento:

Il Dl enti locali inciampa sulla copertura: via libera la prossima settimana

Il decreto legge enti locali ha bisogno di un’altra settimana. A frenarne l’arrivo in Consiglio dei ministri è l’esigenza, rilanciata in particolare dal ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, di rivedere l’accordo raggiunto a febbraio con le Regioni che prevedeva un taglio di 200 milioni al fondo per le politiche sociali.

martedì 21 marzo 2017

Vittime mafia - Decaro: “Tutti i sindaci in piazza per dire da che parte stiamo”

“Il nostro Paese ha già dimostrato più volte di voler reagire e di non volersi sottomettere alle logiche intimidatorie del potere mafioso. E le numerose manifestazioni di solidarietà nei confronti di tanti amministratori locali, oggetto di minacce che si verificano all'impressionante ritmo di una nuova ogni diciotto ore, lo testimoniano. Ma è evidente che c’è ancora tanta strada da percorrere insieme, istituzioni, cittadini, associazioni, organizzazioni produttive e sindacali, tutti dalla stessa parte". Con questo auspicio il presidente dell'Anci e sindaco di Bari Antonio Decaro plaude alle numerose iniziative della "Giornata della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime di mafia", che ricorre il 21 marzo, organizzate da tantissimi Comuni italiani. 

Il testo ufficiale approvato dalla Camera del DDL di conversione del decreto sulla sicurezza delle città

Abbiamo dato notizia che la Camera ha approvato il disegno di legge di conversione in legge del decreto-legge 20 febbraio 2017, n. 14, recante disposizioni urgenti in materia di sicurezza delle città (C. 4310-A). 
Il provvedimento è passato all'esame del Senato (Atto Senato n. 2754).

lunedì 20 marzo 2017

Formazione - Anci, Upi e Ministero dell’Interno avviano la nuova edizione di “Accademia per l’Autonomia”

Dopo la positiva esperienza realizzata nel 2014-2015, prende il via la seconda edizione di “Accademia per l’Autonomia” con un piano di attività formative e di aggiornamento dislocate su tutto il territorio nazionale, realizzato da Anci ed UPI in convenzione con il Ministero dell'Interno.

Il Piano prevede la realizzazione, per l’anno 2017 di interventi formativi qualificati su tutto il territorio nazionale, rivolti a segretari comunali e provinciali, direttori generali, dirigenti, responsabili dei servizi e amministratori di Comuni, Province e Città Metropolitane, con un programma di attività di formazione, aggiornamento, ricerca e crescita professionale, che tiene conto dei cambiamenti intervenuti nella legislazione e nei territori.