Collepardo (Fr)

Collepardo (Fr)
Collepardo (Fr)

martedì 9 giugno 2015

L'UNSCP organizza il 10 giugno a Roma il Convegno "I Segretari in Europa. Contributo di diritto comparato per la riforma della figura del Segretario comunale"

L’Unione Nazionale e l’Unione Regionale del Lazio dei Segretari Comunali e Provinciali, in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali dell’Università degli studi di Bologna, organizzano il convegno dal titolo "I Segretari in Europa. Contributo di diritto comparato per la riforma della figura del Segretario comunale".

Il convegno si terrà mercoledì 10 giugno a Roma, presso la sala "Capranichetta" - Centro Congressi dell'Hotel Nazionale - sita in Piazza Montecitorio, dalle ore 14,00 alle ore. 18,00.

Nel corso del convegno verranno presentati i risultati di una ricerca, finanziata dall'Unione Nazionale Segretari Comunali e Provinciali, Unione Regionale del Lazio, svolta dal Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali dell’Università degli studi di Bologna dal titolo “Segretari in Europa”, i cui risultati appaiono interessanti anche alla luce delle nuove previsioni del DDL di riorganizzazione della Pubblica Amministrazione in materia di dirigente apicale. 

La ricerca ha riguardato le figure istituzionali assimilabili a quella del segretario, utilizzando i modelli di decentramento degli ordinamenti giuridici di matrice occidentale (in particolare quello francese-napoleonico al quale appartiene l'Italia).

Il progetto è stato sviluppato da un gruppo di studiosi qualificati che da anni si dedicano allo studio del governo locale in chiave comparata e al diritto straniero di uno o più Paesi coinvolti. Sono stati coinvolti alcuni studiosi stranieri, i quali hanno contribuito alla ricerca apportando la loro notevole esperienza acquisita e riconosciuta, sia a livello nazionale che internazionale, con riferimento alle attività di ricerca pura, ma anche con l’esperienza maturata a seguito di collaborazione e di incarichi con gli enti locali. 

I risultati della ricerca saranno presentati nel convegno, suddiviso in due sessioni.

PROGRAMMA DEI LAVORI:

Ore 13,45 Registrazione dei partecipanti

Ore 14,00 Inizio lavori ed introduzione a cura di Amedeo Scarsella, Segretario dell’Unione Regionale del Lazio dei Segretari Comunali e Provinciali.

ore 14,15 PRIMA SESSIONE

Presentazione della ricerca di Diritto comparato “Segretari in Europa” e riflessioni nell’ottica del diritto interno

Prof. Lucio Pegoraro, professore ordinario di Diritto pubblico comparato, Università di Bologna;
Prof.ssa Giorgia Pavani, professore associato di Diritto pubblico comparato, Università di Bologna;
Prof. Luciano Vandelli, professore ordinario di Diritto amministrativo e Diritto degli enti locali, Università di Bologna.
ore 16,00 SECONDA SESSIONE
Tavola rotonda in cui si confronteranno sui risultati della ricerca, nell’ottica del Disegno di legge di riorganizzazione della Pubblica Amministrazione, esponenti del mondo delle autonomie e della politica 
Il dibattito sarà introdotto e moderato da Alfredo Ricciardi, Segretario Nazionale dell’Unione Nazionale Segretari Comunali e Provinciali.
Al dibattito sono stati invitati a partecipare:
On. Marianna Madia, Ministro della Funzione Pubblica;
On. Enzo Bianco, Sindaco di Catania e Presidente del Consiglio nazionale dell’ANCI;
On. Francesco Paolo Sisto, Presidente della Commissione Affari Costituzionali della Camera dei Deputati;
On. Ernesto Carbone, relatore al DDL di riorganizzazione della PA in Commissione Affari Costituzionali della Camera dei Deputati e membro della Segreteria Nazionale PD con delega alla PA.
Sono invitati a partecipare tutti i Deputati ed i Senatori interessati. 
Per partecipare al convegno è possibile iscriversi utilizzando l’apposito modulo. L'iscrizione è gratuita, ma tenuto conto del numero limitato dei posti, è necessario attendere la conferma della disponibilità dei posti da parte dell’organizzazione.
Sul blog saranno, inoltre, pubblicate tutte le ulteriori informazioni e gli aggiornamenti relativi al Convegno.
In argomento si vedano anche i successivi post:

Nessun commento:

Posta un commento