Collepardo (Fr)

Collepardo (Fr)
Collepardo (Fr)

martedì 5 luglio 2016

Assenteisti. La Pa non perdonerà più? Riforma Madia: nuova procedura rischia di allungare i tempi e creare contenzioso

Dopo 5 cinque mesi di iter legislativo il decreto delegato sul licenziamento degli assenteisti è stato approvato definitivamente dal Consiglio dei Ministri nella seduta del 16 giugno, promulgato dal Presidente della Repubblica e infine pubblicato sulla Gazzetta ufficiale del 28 giugno. Il testo finale ha via via acquisito il parere dei sindacati (4 febbraio), quello della Conferenza unificata (3 marzo) e quello del Consiglio di Stato (16 marzo). L'ultimo passaggio è stato il parere delle Commissioni unificate di Camera e Senato dell'8 giugno che, peraltro, il 16 maggio avevano anche effettuato una audizione della Corte dei Conti. Da segnalare che il parere del Consiglio di Stato è rilasciato da una Commissione speciale, presieduta da Franco Frattini e appositamente costituita per la fase consultiva su tutti i decreti delegati ex lege 124/2015.
Inizia così l'articolo di Stefano Simonetti, pubblicato sul Sole 24 Ore sanità del 5 luglio 2016, dal titolo Assenteisti. La Pa non perdonerà più? Riforma Madia: nuova procedura rischia di allungare i tempi e creare contenzioso.
In argomento si veda anche il precedente post Le nuove sanzioni per la falsa attestazione della presenza.

Nessun commento:

Posta un commento